I Consiglieri Contento, Maione, Matera, Tamborrino: “Facciamo questo, soprattutto per venire incontro a quei cittadini che in questi giorni stanno studiando la documentazione per preparare delle osservazioni puntuali che possano migliorare questo importante strumento”

Facciamo questo, soprattutto per venire incontro a quei cittadini che in questi giorni stanno studiando la documentazione per preparare delle osservazioni puntuali che possano migliorare questo importante strumento

In una nota, i Consiglieri Comunali d’opposizione Silvia Contento, Carlo Maria Maione, Cecilia Matera e Francesco Tamborrino motivano la richiesta di proroga dei termini previsti per la presentazione delle osservazioni all’adottato Piano Urbano del Traffico avanzata da “Contento per Monopoli” ed “Insieme per Monopoli”.

LA NOTA

Giovedì scorso, i consiglieri delle due liste civiche “Contento per Monopoli” ed “Insieme per Monopoli”, da sempre in prima linea in materia di mobilità, hanno chiesto al Sindaco Annese e all’Assessore Zazzera che il termine entro cui presentare le osservazioni all’adottato Piano Urbano del Traffico venga prorogato al 16/06/2020, per consentire agevolmente a tutti di poterle presentare.

Già altri Comuni italiani, che si sono ritrovati nella nostra stessa situazione, hanno deliberato in tal senso.

Riteniamo che la nostra richiesta trovi fondamento nelle disposizioni legislative emanate in materia di procedimenti amministrativi che hanno disposto una “sospensione” per i termini di questi procedimenti “nel periodo compreso tra il 23 febbraio e il 15 maggio 2020 (Decreto Legge 6 aprile 2020, n. 39).

Inoltre, riteniamo che questa richiesta sia motivata dalla, evidente, circostanza che a causa dell’emergenza pandemica da Covid-19, gli spostamenti sul territorio comunale sono limitati ai soli casi di necessità e, dunque, risulta oltremodo impossibile per un cittadino verificare sul posto le soluzioni ipotizzate dal Piano.

Vogliamo ricordare che la “bozza definitiva” del Piano Urbano del Traffico – redatta dalla MIC (Mobility In Chain) incaricata da Gestopark – è rimasta a disposizione, se così si può dire, della maggioranza di centro destra per quasi un anno (da aprile 2019 a marzo 2020), prima che la Giunta adottasse il Piano. Dunque, ci sembra ragionevole chiedere una proroga dei termini per consentire a tutti – cittadini, associazioni, comitati e opposizione – un esame più attento della documentazione pubblicata.

Abbiamo, infine, colto l’occasione per chiedere che venga prevista la possibilità per ogni cittadino di presentare osservazioni anche consegnandole in formato cartaceo (all’Ufficio Comunale Posta in arrivo e protocollo, a partire dal 16/05/2020, nei giorni e negli orari stabiliti) non avendo tutti una casella di posta elettronica certificata.

Tuttavia, nonostante l’importanza dell’argomento e la vicina scadenza dei termini, ad oggi non abbiamo ricevuto alcun riscontro da parte del Sindaco e dell’Assessore.

Pertanto, con questo comunicato, intendiamo sollecitare una loro tempestiva risposta, che – siamo fiduciosi – non potrà che accogliere favorevolmente la nostra richiesta con una delibera di Giunta che possa disporre la proroga.

Facciamo questo, soprattutto per venire incontro a quei cittadini che in questi giorni stanno studiando la documentazione del Piano Urbano del Traffico per preparare delle osservazioni puntuali che possano migliorare questo importante strumento.

I consiglieri comunali di “Contento per Monopoli” ed “Insieme per Monopoli”

Contento, Maione, Matera, Tamborrino