“Contento per Monopoli”, Insieme per Monopoli” e “Monopoli Civica” rispondono alla lettera aperta di “Monopoli al Centro”

I consiglieri comunali delle 3 civiche ribadiscono: “il massimo impegno e confronto con tutti, senza dimenticare però, il ruolo istituzionale che ognuno di noi riveste; e, soprattutto, senza abdicare al nostro ruolo di “controllori” dell’operato dell’amministrazione”


Lettera aperta di “Monopoli al Centro” ai cittadini ed alle forze politiche di Monopoli


 

Nella nota che vi riportiamo integralmente qui di seguito, i consiglieri comunali delle 3 liste civiche di opposizione (Contento per Monopoli, Insieme per Monopoli e Monopoli civica) rispondono alla lettera aperta di “Monopoli al Centro”.

 

Nel suo ultimo discorso il Presidente Conte (rivolgendosi alle opposizioni) ha detto: “dobbiamo essere accomunati dal senso di responsabilità”.

Condividiamo questo pensiero.

Infatti, è il senso di responsabilità e il rispetto per il ruolo istituzionale che ognuno di noi ricopre che ci ha spinti in queste settimane ad accordare fiducia al Sindaco Annese, sollecitandolo in merito ai Buoni Spesa messi a disposizione del Governo centrale e intervenendo senza polemiche, bensì nel contenuto su altre questioni importanti per il futuro della nostra città.

Per questo motivo, non possiamo che accogliere favorevolmente il contenuto del comunicato del gruppo “Monopoli al Centro” (pur se eccessivamente retorico); siamo convinti che, in questo delicato momento storico, anche la politica debba rispecchiare quel senso di coesione collettiva creatosi su tutto il territorio nazionale.

Certamente ci avrebbe fatto piacere che questa apertura e questa proposta di coinvolgimento fosse arrivata prima, così come ci sarebbe piaciuto che questa richiesta fosse arrivata dal Sindaco, scelto dai cittadini e che rappresenta l’intero consiglio comunale, e non da un gruppo politico che rappresenta solo una parte della maggioranza di governo.

Tuttavia, non è questo il momento delle recriminazioni e comprendiamo le difficoltà del Sindaco di gestire questa situazione di emergenza, ci aspettiamo però che alle parole seguano i fatti e che il coinvolgimento di tutte le forze politiche sia reale, tempestivo e nel merito.

Riteniamo, infatti, che sia necessario il massimo coinvolgimento di tutti per gestire i problemi sociali ed economici che questa emergenza sta causando, ma soprattutto per gestire la fase successiva, quella in cui tutti noi dovremo ripartire.

Un coinvolgimento lo chiediamo, anche, rispetto alla destinazione delle ulteriori risorse pervenute, (o che perverranno) dal Governo e dalla Regione, nell’ambito di un piano di intervento più complesso che utilizzi pure risorse proprie dell’ente comunale, distraendole da altri capitoli di spesa.

Da parte nostra ci sarà sempre, come c’è sempre stato anche in queste ultime settimane, il massimo impegno e confronto con tutti, senza dimenticare però, il ruolo istituzionale che ognuno di noi riveste; e, soprattutto, senza abdicare al nostro ruolo di “controllori” dell’operato dell’amministrazione sulla gestione di questa crisi socio – economica, ma anche su tutte le altre questioni e problematiche che riguardano la nostra città: dal monitoraggio ambientale, alla recente adozione del Piano Urbano del Traffico, senza tralasciare la gestione del servizio di raccolta rifiuti.

Certi che il senso delle nostre parole possa essere compreso dai colleghi consiglieri, dagli assessori e dal Sindaco, ma soprattutto dai monopolitani, cogliamo l’occasione per augurare a tutti quanti pace e serenità.

I consiglieri comunali:

Silvia Contento, Carlo Maria Maione, Cecilia Matera, Francesco Tamborrino, Claudio Licci.