Arrivate nuove dotazioni di sicurezza (DPI) in uso agli agenti durante le attività di controllo e vigilanza

Continuate a restare a casa mentre noi restiamo per le strade.

Sembra quasi un hashtag quello annunciato dal Comandante della Polizia Locale di Monopoli, il Dirigente Michele CASSANO per far fronte all’emergenza Covid-19.

Un’emergenza che ha messo a dura prova tutta la popolazione italiana tra cui quella monopolitana che, tuttavia, bene sta rispondendo alle prescrizioni imposte dai recenti D.P.C.M. e dal Sindaco Angelo Annese.

La consapevolezza da parte di ciascuno di noi della situazione emergenziale e il prezioso contributo che quotidianamente le Forze di Polizia e le Polizia Locali d’Italia pongono in essere con grande senso di responsabilità e sicurezza, sono alla base per contrastare il diffondersi del contagio tra la popolazione.

“Ma per dare sicurezza alla popolazione – spiega il Comandante Cassano – è necessario, in primis, far lavorare in condizioni di sicurezza gli Operatori in prima linea anche attraverso la dotazione di opportuni dispositvi di protezione individuale (DPI), capaci di far fronte allo stato di emergenza che, oggigiorno, sta attanagliando e sospendendo la nostra quotidianità.
Recependo le ulteriori informazioni, precauzioni ed indicazioni operative su utilizzo di DPI in tema di Covid-19, inserite in una circolare del Ministero della Salute – UFFICIO 5 PREVENZIONE DELLE MALATTIE TRASMISSIBILI E PROFILASSI INTERNAZIONALE – inviate anche all’ANCI, in piena sinergia con l’Amministrazione comunale, si è proceduto all’acquisto di specifiche visiere di sicurezza antisaliva da far utilizzare al personale impegnato non solo nei servizi esterni ma anche per il personale che svolge attività di ufficio durante l’accesso al pubblico”.

Tali dispositivi di protezione individuale, che si aggiungono a quelli già dati in dotazione al personale (guanti monuoso, mascherina di protezione delle vie respiratorie tipo FFP2, tuta monouso, liquido igienizzante), hanno il compito di proteggere da potenziali minacce di contagio da covid-19 tutti gli operatori della Polizia Locale di Monopoli che, altresì, conclude il Comandante, saranno sottoposti ad inizio turno da parte dell’Ufficiale responsabile, al termo scanner ad infrarossi per rilevare la temperatura corporea.

Allo stesso trattamento di sicurezza saranno sottoposti anche gli utenti che si rivolgeranno presso gli uffici del Comando di Polizia Locale i quali, nell’ottica del rispetto della privacy, nel caso in cui avranno una temperatura corporea superiore ai 37,5° oppure manifesteranno sintomi di tosse, raffreddore, mal di gola, difficoltà respiratoria, malessere di qualsivoglia natura non potranno accedere agli uffici e saranno invitati a raggiungere immediatamente la propria abitazione.