L’avvocato monopolitano invita Sindaco, Assessori e Consiglieri a rinunciare alle mensilità di marzo, aprile e maggio e al gettone di presenza e, chiede al Primo Cittadino di sospendere per il 2020 le tasse comunali per quegli esercizi commerciali rimasti chiusi

L’avvocato monopolitano Michele Mitrotti torna a lanciare, attraverso le nostre pagine, una nuova proposta a Sindaco, Assessori e Consiglieri Comunali: rinunciare alle loro mensilità di marzo, aprile e maggio 2020 ed al gettone di presenza per la costituzione di un fondo a sostegno delle numerose famiglie in difficoltà a causa del Coronavirus.

Il fondo – spiega l’esponente della Fiamma Tricolore – potrà essere messo a disposizione dei Servizi Sociali del Comune, i cui operatori conoscono perfettamente le maggiori famiglie bisognose della città e potrà essere redistribuito secondo rigide regole ai più bisognosi per il pagamento di luce, acqua, gas o affitti“.

Inoltre sig. Sindaco – aggiunge l’avv. Mitrotti – le chiedo pubblicamente di sospendere per il 2020 le tasse comunali per quegli esercizi commerciali rimasti chiusi a causa del Coronavirus“.