L’EPC cade a Molfetta

I padroni di casa guidati da coach Carolillo riconquistano il primato in classifica

Reduce dalla convincente vittoria interna contro Castellaneta, l’EPC cade a Molfetta e viene superata dai padroni di casa anche in classifica per via della differenza canestri. 

Coach Millina schiera in avvio Orsini, Torresi, Annese, Bosnjak e Markovic; coach Carolillo risponde con Angelini, Staselis, Di Donna, Bagdonavicius e Serino, in pratica di fronte gli stessi quintetti della gara d’andata.

Il primo quarto è tutto di marca monopolitana, un ispirato Annese con 8 punti nel quarto ed una difesa attenta portano gli ospiti subito vanti. Ad 1’30” dal termine del parzialeBosnjak realizza per l’8 – 23 che vale il massimo vantaggio per Monopoli. Cinque punti in fila di Staselis portano Molfetta al primo miniriposo sotto di dieci lunghezze sul 13-23.

Nel secondo quarto ì padroni di casa trovano fiducia e risposte dalla panchina con il buon impatto di Ippedico. A 3’54” dall’intervallo Bagdonavicius segna due liberi per il 29 pari, da questo momento il quarto prosegue in equilibrio e si chiude con una tripla di Rollo che fissa il punteggio sul 37-38 per Monopoli.

Sempre sul filo dell’equilibrio riprendono le operazioni nel terzo quarto. Una tripla di Bosnjak a 5’39” dall fine del parziale vale il 43-44 che si rivelerà anche l’ultimo vantaggio ospite. Negli ultimi 5’ del quarto Molfetta piazza un tremendo parziale di 20-6 che mette ko gli uomini di Millina, disordinati ed imprecisi in attacco e sempre in ritardo in difesa. La tripla dalla propria metà campo di Didonna che chiude il terzo quarto è un colpo pesantissimo e fissa il punteggio sul 63-50 per i padroni di casa.

Un generoso Bosnjak è l’ultimo ad arrendersi e prova a riavvicinare gli ospiti nell’ultimo parziale, Monopoli arriva però al massimo a -6 con un tiro in sospensione di Orsini a 2’19” dal termine, i padroni di casa sono lucidi nella gestione dei possessi e trovano puntuali risposte da Staselis e Bagdonavicius nei momenti di difficoltà. 

I due lituani insieme a capitan Maggi sono gli unici in doppia cifra per i padroni di casa, Staselis ben limitato all’andata stavolta chiude con 24 punti  6 rimbalzi e 6 assist, Bagdonavicus con 20 punti ed 11 rimbalzi. 

L’incontro termina con il punteggio di 84-75 per Molfetta che vince con merito ribaltando il -5 dell’andata e riprendendosi il primato in classifica, Monopoli dopo un buon inizio è calata di intensità difensiva ed ha pagato un poco spiegabile black out a metà terzo quarto.

A Monopoli non bastano un indomito Boris Bosnjak autore di 20 punti e 8 rimbalzi ed un ottimo Annese da 17 punti e 8 rimbalzi. 

Monopolitani adesso attesi dall’incontro casalingo contro Manfredonia per ripartire immediatamente, l’incontro dovrebbe essere anche quello del debutto del neo acquisto Dimitri Sousa.

PAVIMARO PALLACANESTRO MOLFETTA – EPC MONOPOLI 84 – 75

(1° Q: 13 – 23; 2° Q: 37 – 38; 3° Q: 63 – 50; 4° Q: 84 – 75)

PAVIMARO PALL. MOLFETTA: ANGELINI 9, STASELIS 24, DI DONNA 5, BAGDONAVICIUS 20, SERINO 8, CUCCARESE, MAGGI 10, IPPEDICO 8, AZZOLINI, CANIGLIA N.E. COACH: CAROLILLO

EPC MONOPOLI: ORSINI 6, TORRESI 12, ANNESE 17, BOSNJAK 20, MARKOVIC 9, CALISI, MANCHISI 5, FORMICA, ROLLO 6, MICCOLI N.E..  COACH MILLINA

Arbitri: Di Vittorio e Procacci

Marco Selicato – UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW MONOPOLI 2019-2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.