L’Assessore ai Lavori Pubblici Gianni Palmisano: «Soddisfatti per l’avanzamento lavori come da cronoprogramma»

 

Sopralluogo, questa mattina, sul cantiere dove è in corso la realizzazione della tensostruttura sportiva in via Pesce angolo via Verdi (in adempimento alla convenzione di attuazione del Pue “Le Tre Grazie”) per attività agonistiche e ludiche con presenza di pubblico (800 posti).

«Soddisfatti per l’avanzamento lavori come da cronoprogramma» dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Palmisano, recatosi in loco insieme al dirigente comunale dell’area organizzativa III Ing. Amedeo D’Onghia.

I lavori dovrebbero concludersi entro il prossimo mese di giugno: «Ad oggi sono stati già realizzati tutti i lavori di movimento terra e messa in quota di tutta l’area e sono state ultimate tutte le opere di fondazione e quelle in cemento armato in elevazione (spogliatoi, servizi, uffici, biglietteria, vani tecnici e depositi)», afferma Palmisano. Che precisa: «Nelle prossime settimane si provvederà alla posa del pavimento di finitura di tutto lo spazio sportivo mentre è in fase di completamento la fase di montaggio della struttura prefabbricata dallo spazio sportivo. Sono, altresì, in corso di realizzazione tutte le opere murarie della zona spogliatoi e zona di ingresso, propedeutiche per dare inizio ai lavori impiantistici previsti per i primi di marzo. Successivamente saranno realizzate tutte le opere di finitura e sistemazione esterna». La struttura per attività agonistiche e ludiche con presenza di pubblico (800 posti) è realizzata in adempimento alla convenzione di attuazione del Pue “Le Tre Grazie” ed seguita dalla ditta Pasquale Alò srl (ditta committente Effecostruzioni srl).

 


L’intervento prevede la realizzazione di uno spazio sportivo polifunzionale idoneo allo svolgimento di manifestazioni sportive di pallacanestro e calcio a 5 e spazi per i servizi di supporto per il pubblico (biglietteria, locale per le società sportive e un deposito per le attrezzature sportive) e per gli utenti sportivi (4 spogliatoi atleti, 2 spogliatoi per i giudici/istruttori, un locale di primo soccorso, un locale anti-doping, una centrale termica-idrica e un’area parcheggio interno destinata agli atleti).

A servizio dell’impianto sportivo sarà realizzata una zona di parcheggi pubblici estesa per circa 4.000 mq ed organizzata in stalli per posti auto anche per disabili oltre a aree destinate a parcheggi di bus, sosta per vetture di sicurezza e motocicli, mentre in prossimità del perimetro del vincolo del “Villaggio Rupestre di Lama Belvedere” il progetto prevede un’area a verde in continuità con quello della lama stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.