I monopolitani escono alla distanza contro una orgogliosa Cestistica Ostuni ed approfittano del tonfo esterno di Molfetta

Reduce dalla prima sconfitta casalinga incassata contro CUS Jonico Taranto, l’EPC torna alla vittoria sul difficile campo di Ostuni con il punteggio di 70 a 76. I monopolitani regalano ai propri tifosi, numerosi anche in trasferta, una prestazione convincente che consente loro di riprendere la vetta della classifica vista la concomitante sconfitta esterna della Pallacanestro Molfetta contro un sorprendente Francavilla. 

Coach Lovecchio, che sostituisce lo squalificato Millina per la seconda partita consecutiva, schiera in quintetto Calisi, Manchisi, Torresi, Bosnjak e Markovic; coach Putignano deve fare a meno di Kadzevicus e risponde con Maksimovic, Petraroli, Scarponi, Caloia e Alunderis.  

Monopoli parte bene ed una tripla di Markovic vale l’iniziale 5-8 esterno con 7’45” da giocare nel primo quarto, un controparziale di 16 a 8 porta però avanti i padroni di casa guidati da un ispirato Scarponi, il primo quarto termina così 21 a 16.

L’impatto della panchina monopolitana è al solito ottimo, Rollo con una tripla firma il sorpasso sul 25-26 a 6’59” dal termine del secondo quarto ma Caloia e Maksmovic riportano sopra di quattro lunghezze i padroni di casa in meno di un minuto. Alunderis converte una rubata nel 34-26 Ostuni a 5’18” dall’intervallo che costringe Lovecchio al time out.

Monopoli si schiera a zona 2-3 e l’attacco ostunese s’inceppa, Torresi sorpassa con un tiro in sospensione che vale il 37-35 ad 1’37” dall’intervallo, due canestri in fila di Rotundo fissano però il punteggio sul 39-37 interno al termine di un combattuto primo tempo.

Dopo l’intervallo l’EPC cambia marcia, l’avvio di terzo quarto vede un parziale di 12-0 degli ospiti frutto di quattro conclusioni dalla lunga distanza, due di Torresi, una di Calisi ed una di Bosnjak.

Coach Putignano chiama time out per fermare l’emorragia, Ostuni reagisce ma gli ospiti non abbassano la guardia e chiudono avanti il terzo quarto sul punteggio di 50-59. 

Nell’ultimo quarto Ostuni non trova la necessaria lucidità per costruire un tentativo di rimonta efficace, i monopolitani tirano con basse percentuali dal campo ma controllano il match con la loro forza difensiva. Markovic e Bosnjak continuano a fare la voce grossa sotto canestro e con il passare dei minuti diventano sempre meno arginabili dalla difesa ostunese.

L’incontro termina sul 70-76 per Monopoli che espugna così il Palasport Vito Gentile di Ostuni.

Ostuni ha giocato alla pari per due quarti ma alla lunga ha dovuto cedere contro una squadra più profonda, per i padroni di casa ottima la prova di Maksimovic autore di 18 punti, cala alla distanza Scarponi che chiude con 17 punti ma con brutte percentuali dal campo, chiude in doppia cifra a quota 13 anche Alunderis.

Per Monopoli miglior realizzatore Bosnjak autore di 22 punti, doppia cifra anche per Torresi con 16 e Markovic che ne mette 11 con 14 rimbalzi e 7 assist. 

I monopolitani tornano in campo  domenica prossima alla Melvin Jones proprio per affrontare il sorprendente Francavilla di coach Alba.

EPC MONOPOLI: Calisi 6, Torresi 16, Manchisi 5, Bosnjak 22, Markovic 11, Orsini 5, Formica, Annese 4, Rollo 7, Muolo n.e..  Coach: Lovecchio

CESTISTICA OSTUNI: Maksimovic 18, Petraroli 3, Scarponi 17, Caloia 9, Alunderis 13, Rotundo 6, Leo 2, Mazzarese 2, Giannotte n.e., Kadzevicius n.e.. Coach: Putignano

Arbitri: Di Vittorio e Anselmi

Marco Selicato – UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW MONOPOLI 2019-2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.