Tornei nazionali, podi pesanti per la ASD TT M. Lembo Monopoli

I risultati del weekend

 

L’ASD TT “Maurizio Lembo” Monopoli annuncia che il weekend appena conclusosi ha visto impegnati i pongisti nei vari Tornei Nazionali in giro per l’Italia.

Matteo Lacitignola Brescia, grazie all’ottimo piazzamento nel Torneo Nazionale 4^ cat. di San Severo, decideva di cimentarsi con il difficilissimo 3^ Cat. di Terni, al Paladesantis, dove si è potuto cimentare con pongisti di classifica e tecnica ben superiore. Ma la grinta del monopolitano gli ha permesso di non sfigurare e ottenere parziali ben più che decorosi. A questo proposito sarà utile ricordare che in questo Torneo, vi erano anche giocatori fra i primi 100 di Italia. Nel Tabellone B invece, Matteo ha ottenuto una prestigiosa vittoria contro il campano Manuel D’Amico (rkg. 376 di Italia !!!) per 3-0 ed è poi uscito per mano del fortissimo Andrea D’Amore per 3-1, risultando alla fine uno dei migliori pugliesi.

Ancora più a nord, in quel di Camerino (MC), sede del prestigioso CUS CAMERINO, patria di campioni olimpici, i nostri De Laurentis, Gerardi e Oliva, hanno partecipato al Torneo Nazionale di 4^ Cat.. Il bravissimo Vito De Laurentis, pur essendo la 2^ testa di serie del girone, batteva la prima testa di serie, il laziale Carletti, (al quale i pongisti LEMBO risultano un pò indigesti) per 13-11 al 5° set. e vincendo gli altri 2 incontri del girone, contro Belardinelli per 3-0 e Burgo col medesimo punteggio. Purtroppo nel Tabellone ad eliminazione diretta, si imbatteva in Mosconi, da cui perdeva per 3-1.Sempre alle 9.30 giocava anche Flavio Oliva, il quale partiva come n.4 del girone. Il Prof giocava la prima con Sarchi, ragazzino dal rovescio in top eccelso, perdendo 3-0, poi incrociava con Mosciatti, testa di serie n.3, rkg. 1198, al quale il nostro infliggeva un eclatante 11-0 al primo set, e poi manteneva saldi i nervi anche dopo il tentativo di rimonta del pongista di casa, chiudendo per 3-1. Niente da fare invece contro Claudio Prodon, che vinceva 3-0

Alle 12 era l’ora dell’Avvocato Gerardi, capitato nel girone della 1 del Torneo, Alunni, col quale il nostro giocava molto bene, soccombendo però per 3-1. Determinante per il suo passaggio del turno, la vittoria per 3-1 con l’ostico Cutruzzula’, che gli permetteva il passaggio del turno con una sola vittoria, per differenza punti, a parità di differenza sets con Cavallo (1-3 per lui) e Cutruzzulà. Giocava un grandissmo matc in seguito, nel Tabellone Principale, contro Gazzoni, andando in vantaggio 2-0 e andando vicinissimo a vincere per 3-1, cedendo purtroppo al 5° set al romagnolo.

Nel doppio invece eliminazione al primo turno (3-0) per la coppia formata da Oliva e dal martinese Caroli, che nulla potevano contro i giocatori di casa Silveri e Belardinelli. Ben più consistente la coppia Leonardo Scardigno e de Laurentis, che nonostante un pauroso taglio al pollice per l’Avvocato del TT MOLFETTA, riusciva ad arrivare fino al podio, dopo aver battuto Bonifazi/Falzetti per 3-1, Fiorentini/Gorini per 3-0, cedendo solo al 5° set ai fortissimi Manuzzi/Masini degli ALFIERI DI ROMAGNA. (Lo stesso Manuzzi è arrivato poi 2° nel singolo).

Sempre Sabato al Torneo nazionale di 5^ cat. di Grottaglie, i nostri Rotondo e Dormio erano presenti dal mattino per i gironi, ma mentre Giuseppe disputava questa volta un girone incolore, perdendo le 2 partite con Bruno (3-0) e con Santoro (3-1), il più giovane Luigi Dormio, vinceva tutti gli incontri per 3-0, contro Facchini, iacobino e Fioravanti, arenandosi purtroppo al primo turno del Tabellone Principale contro Distasi per 3-1. Nel Doppio però il nostro metteva in mostra il meglio del suo repertorio, vincendo assieme a Leonardo Coletta (ASD Fiaccola Castellana) dopo aver regolato le coppie formate da Candelmo/Santis e Prudente/Simone per 3-0 e superando in semifinale in 5 combattutissimi sets, la coppia formata da Danilo Giannico e Distasi, per 3-2, aggiudicandosi infine la finale contro i tarantini Corrente e Mario Vipera per 3-1.

Infine nella giornata di Domenica sono scesi in campo Thomas Bellantuono e Franco Oliva nel Torneo nazionale di 6^ cat. Il ragazzo monopolitano, dopo la prima vittoria in campionato, si aggiudicava anche la prima vittoria in un Torneo nazionale, battendo il giocatore del Massafra Martino per 3-0 e non sfigurava neanche contro l’esperto Franco Luisi, con cui sciupava l’occasione di un pareggio immediato (16-14), ma riusciva comunque a strappargli un set e contro la n.2 Belmonte. Meno brillante del solito invece Franco Oliva, che pur esordendo con un 1-3 contro la n.2 Dalessandro, si imballava contro il pari età Palumbo del Bisceglie, dopo aver sprecato 2 set points nel primo set, finendo per giocare contratto fino al 3-0 finale. Meglio invece contro la n.1, il barese Lorusso, col quale si portava sull’1-1, ma poi cedeva alla maggiore esperienza dello sportivissimo giocatore barese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.