Taranto ha la meglio al termine di un match tiratissimo

Prima sconfitta interna per l’EPC Monopoli che, dopo 40’ combattutissimi minuti cede per 82-86 al CUS Jonico Taranto.

Monopoli priva dell’influenzato coach Millina è guidata da Giuseppe Lovecchio che schiera in quintetto Calisi, Manchisi, Torresi, Bosnjak e Markovic, coach Olive parte con Salerno, Longobardi, Bricis, Dusels e Di Diomede.

I tarantini difendono sin dal primo minuto con una zone press 2-2-1 che a metà campo diventa una zona 2-3 oppure una difesa a uomo. Il primo allungo è ospite sul 10-15 e poi sul 12-17 a 3’32” dal termine del primo quarto, Monopoli però risponde con un ottimo Markovic e chiude il primo quarto avanti 24-21.

Nel secondo parziale, anche a causa di una serie di discutibili fischi arbitrali, i monopolitani raggiungono immediatamente il bonus, Taranto ne approfitta e trascinata dal duo Dusels-Bricis allunga nuovamente sul 34-43 proprio con una tripla del secondo a 2’02” dall’intervallo. Sul finire di quarto Torresi e Markovic tengono in partita i padroni di casa, all’intervallo il tabellone dice 41-47.

Il terzo quarto riprende con il solito copione, Taranto con la sua zone press costringe i monopolitani ad un dispendio extra di energie e sembra in controllo del match con i padroni di casa che hanno Bosnjak e Markovic condizionati da problemi di falli. A 6’03” dal termine del quarto Taranto conduce di otto lnghezze su 46-54 ed i monopolitani sono ancora una volta prematuramente al bonus, ma, quando l’inerzia dell’incontro sembra essere tutta ospite Monopoli reagisce, Orsini, Bruni e Rollo orchestrano una rimonta che consente ai padroni di casa di chiudere il terzo quarto addirittura avanti sul punteggio di 67-62.

I monopolitani in fiducia dopo il bel parziale che ha ribaltato l’incontro partono forte anche nell’ultimo quarto, un canestro di Formica vale il 74-67 a 6’40” dal termine. Con la sua squadra in difficoltà è Arturs Bricis a prendersi responsabilità importanti, il giocatore lettone segna dieci punti in fila in meno di 2’ e porta avanti gli ospiti sul 76-77 quando restano da giocare 4’27”, capitan Salerno segna il suo unico canestro dal campo per il 76-80 a 3’19” dal terimine ed il match appare nuovamente in mano ospite. La reazione monopolitana è confusa ma in un sussegursi di errori da entrambe le parti due liberi di un positivo Orsini valgono il -1 ad 1’25” dal termine. Monopoli ha anche la palla del sorpasso su una tripla aperta di Torresi che finisce corta sul ferro, dall’altra parte ancora Bricis dalla lunetta porta a +3 gli ospiti a 17” dalla fine del match. C’è ancora speranza per i monopolitani che cercano di costruire un’altra conclusione da tre punti per Torresi per il pareggio, il capitano questa volta è ben marcato e tira cortissimo, Orsini vola a rimbalzo e conquista ancora due liberi, realizza il primo e sbaglia volontariamente il secondo. La lotta a rimbalzo premia però i tarantini, l’ultimo fallo sistematico è speso su Longobardi, non trema la mano del campano che chiude il match con un 2 su 2. Finisce 83 a 86 con Taranto che espugna la Melvin Jones e bissa la vittoria ottenuta nel giorne d’andata contro l’EPC.

Questa sera alla Melvin Jones si è assistito ad un match durissimo, con intensità da playoff, che ha visto prevalere Taranto trascinata da un incontenibile Bricis. I tarantini hanno messo in difficoltà Monopoli con sagacia tattica ed intensità, dall’altra parte i padroni di casa sono stati limitati dai problemi di falli, in particolare della coppia Markovic / Bosnjak, in più hanno tirato male da tre punti chiudendo con un misero 6 / 28 di squadra. La grande pressione difensiva da ambo le parti ha generato un numero incredibile di tentativi dalla lunetta da entrambe le parti, 32 / 38 per Monopoli e 34 / 46  per Taranto.

Man of the match Arturs Bricis autore di 36 punti con 8 rimbalzi e 2 assist ben coadiuvato da un Dusels da 20 punti e 6 rimbalzi e da un Longobardi da 14 punti e 7 rimbalzi.

Per Monopoli bene Markovic con 16 punti e 7 rimbalzi, doppia cifra anche per Orsini (15), Bosnjak (13) e Torresi (12).

EPC MONOPOLI – CUS JONICO TARANTO 82-86 

(1° Q: 24 – 21; 2° Q: 41 – 47; 3° Q: 67 – 62; 4° Q: 82 – 86)

EPC MONOPOLI: CALISI 8, TORRESI 12, MANCHISI, BOSNJAK 13, MARKOVIC 16, ORSINI 15, ANNESE 5, FORMICA 2, ROLLO 7, BRUNI 4.  COACH: LOVECCHIO

CUS JONICO TARANTO: DUSELS 20, BRICIS 36, SALERNO 3, LONGOBARDI 14, DI DIOMEDE 2, PANNELLA 4, CITO, MATTEI 3, BITETTI 4, BERZINS N.E.. COACH: OLIVE

Arbitri: Stanzione e Ranieri

Marco Selicato – UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW MONOPOLI 2019/20