Proseguirebbero le indagini alla ricerca di eventuali facilitatori

Proseguirebbero le indagini alla ricerca di eventuali facilitatori, in Italia ed all’estero, implicati in un caso di narcotraffico internazionale di cui è accusato un 22enne incensurato di Monopoli arrestato in flagranza di reato, mercoledì (15 gennaio 2020), in Spagna.

Il giovane, a seguito di perquisizione personale avvenuta nella stazione degli autobus di Barcellona, sarebbe stato trovato in possesso di 11 kg di droga (7 kg di hashish e 4 kg di marijuana) e, di 7 mila euro in contanti; difeso dall’avvocato monopolitano Michele Mitrotti, l’indomani è stato scarcerato e ha potuto fare rientro in Italia, dove è sottoposto ad obbligo di firma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.