Consiglio Comunale, il Sindaco chiederà l’anticipazione del punto sul monitoraggio

Nel frattempo, la cittadinanza si mobilita con “lenzuoli” ed invita a partecipare numerosi alla seduta consiliare 

È convocata in sessione straordinaria per il giorno 21 gennaio 2020 alle ore 15.00 la prossima seduta di Consiglio Comunale in cui, tra gli altri argomenti, si discuterà del punto “6. Interrogazione presentata dalla minoranza sul monitoraggio ambientale” di cui il Sindaco Angelo Annese chiederà l’anticipazione come auspicato dall’opposizione cittadina che, nella riunione dei capigruppo, aveva altresì proposto di anticipare di qualche giorno la data del Consiglio Comunale, anche in virtù della data di scadenza dei termini previsti dal regolamento (13 gennaio).

Ad annunciarlo è il Presidente del Consiglio Comunale Luigi Colucci, che sottolinea: «La prossima seduta dell’assise è molto attesa dalla cittadinanza in quanto è prevista la discussione di una tematica molto importante inerente il monitoraggio ambientale. Tale argomento è inserito al sesto punto dell’ordine del giorno ma visti l’annunciata partecipazione di molti cittadini e l’interesse sul tema, il Sindaco Angelo Annese ha dichiarato l’intenzione di chiedere all’aula di votare l’anticipazione affinché possa essere discusso in apertura della seduta. L’aver inserito al sesto punto quell’argomento – precisa Colucci – non è stata una scelta, ma un obbligo dettato dalle norme che regolano il funzionamento del consiglio comunale. L’articolo 49 del Regolamento del Consiglio Comunale individua uno specifico ordine e, precisamente, dapprima l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti, poi le comunicazioni del Presidente e gli argomenti su cui il Consiglio è chiamato a deliberare e, come ultimo punto, gli argomenti su cui il Sindaco intende svolgere comunicazioni o su cui è chiamato a rispondere – prosegue il Presidente del Consiglio Comunale, concludendo – La questione è stata affrontata durante la conferenza dei capigruppo, rinviando la decisione in sede di riunione del consiglio comunale».

Nel frattempo, all’indomani delle rassicurazioni del Governatore della Puglia Michele Emiliano che, l’8 gennaio scorso, in occasione di un incontro con i Giovani Democratici è stato avvicinato da una delegazione del Comitato “Respiriamo a Monopoli” (tra cui anche l’ex deputato Pierfelice Zazzera e il consigliere comunale del M5S Giulia Cazzorla che indossavano una mascherina in volto), la cittadinanza si mobilita, esponendo “lenzuoli” con su scritto “vogliamo respirare” ed invita a partecipare numerosi alla seduta consiliare.

I PUNTI ALL’ORDINE DEL GIORNO

1.    Lettura ed approvazione verbali sedute precedenti;

2.    Legge 23.12.1998 n. 448 – art. 31, commi 21 e 22; accorpamento al demanio stradale di immobili intestati catastalmente alla proprietà privata utilizzati ad uso pubblico da oltre venti anni; fg.28 prt. 475 di mq 194 – ditta Aversa Giovanni;

3.    Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio per saldo sugli importi dovuti a titolo di spese e competenze legali giusta sentenza n. 2588/2019 emessa dal Tribunale di Bari contro il Comune di Monopoli per il risarcimento danni da insidia stradale. Sig. Doria Giovanni;

4.    Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio per saldo sugli importi dovuti a titolo di spese e competenze legali giusta sentenza n. 3725/2019 emessa dal Tribunale di Bari contro il Comune di Monopoli. Opposizione avverso ordinanza – ingiunzione n. 369 del 27.08.2016 – Soiget s.r.l.;

5.    Proposta di delibera per la modifica e la revoca parziale di quanto disposto con precedente delibera consiliare dell’11.4.2019 n. 12 avente come oggetto: “Proposta presentata dalla maggioranza a oggetto: “Modifica del Regolamento comunale recante: ‘Testo coordinato e modificato al fine di recepire i dispositivi normativi intervenuti in modifica alla L.R. n. 14/2099 e ss.mm.ii.’”;

6.    Interrogazione presentata dalla minoranza sul monitoraggio ambientale;

7.    Interrogazione consigliere Silvia Contento sulla elaborazione del PUT.

Redazione

"The Monopoli Times, la nuova frontiera dell'informazione" - www.monopolitimes.com Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.