«Questa Giunta non ha più i numeri per governare»


Nuova convocazione di Consiglio Comunale


All’indomani del Consiglio Comunale di giovedì, i consiglieri comunali d’opposizione hanno convocato una conferenza stampa, svoltasi ieri pomeriggio.

Argomento di discussione, ancora il Piano Casa. L’opposizione, oltre a stigmatizzare il comportamento della maggioranza in Consiglio Comunale, che dimostrerebbe il fatto che «questa Giunta non ha più i numeri per governare», ha colto l’occasione per illustrare la propria proposta di delibera.

In conferenza stampa, i consiglieri di minoranza hanno rimarcato quanto già dichiarato in una nota.

IL DOCUMENTO DELL’OPPOSIZIONE

Ciò che è accaduto in consiglio comunale è gravissimo, ed è giusto che i cittadini lo sappiano.

È stato impedito al Consiglio Comunale – l’organo di indirizzo e controllo politico-amministrativo del Comune – di discutere un provvedimento di fondamentale importanza per il futuro della nostra città: il Piano Casa.

Doveva essere un consiglio monotematico, nel corso del quale discutere la proposta di delibera dell’opposizione con cui si cerca di limitare l’applicazione del piano casa in alcune parti del territorio comunale conformemente al Piano urbanistico di cui siamo dotati; un consiglio nel quale discutere di un’enorme speculazione edilizia a danno della nostra città, la cui eco ha varcato i confini comunali, diventando addirittura argomento di discussione durante il consiglio regionale dello scorso 4 dicembre.

La maggioranza, ha prima cercato di rinviare la discussione, con toni arroganti e privi di effettivo contenuto, e poi, dopo che il Consiglio ha bocciato la richiesta di rinvio, ha abbandonato la seduta facendo mancare il numero legale.

Una maggioranza – in evidente crisi – che si offende per essere stata additata dal governo regionale come incapace di gestire una faida imprenditoriale forte, ma che poi – è bene ribadirlo – in evidente difficoltà e senza più i numeri sufficienti, con maniere arroganti ha chiuso le porte ad un costruttivo confronto con l’opposizione su un tema così importante, confermando quindi quanto affermato dai consiglieri regionali.

Questa non è la politica che i cittadini monopolitani meritano e questi politici non meritano di sedere in massima assise.

Oggi il dato inconfutabile è che questa Giunta non ha più i numeri per governare e questi soggetti devono andare a casa!

Quanto accaduto non è accettabile. Non è accettabile che la maggioranza abbandoni l’aula e impedisca il regolare svolgimento dei lavori del consiglio. Grave anche che, persino il presidente del consiglio, che dovrebbe essere il garante della legalità in quella sala, è scappato subito a gambe levate.

Se non si può o non si vuole lavorare per la città, bisogna avere il coraggio di dimettersi.

Un buon amministratore deve mettere al primo posto il bene della città e dei suoi cittadini e deve avere il coraggio di confrontarsi con l’opposizione. I monopolitani meritano di meglio.

I consiglieri di opposizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.