79-44 contro il Bushido Basket Fasano

“Buona la prima”. Nella notte della Tosca che apre la stagione alla scala di Milano, si apre anche la stagione dei Manelli Seagulls che, contro il Bushido Basket Fasano, fanno registrare una vittoria convincente e rotonda. 79-44 il punteggio finale, figlio di una differenza tecnica e fisica tra le squadre emersa sin dai primi minuti. Una “squadra nata per dare la possibilità a tutti gli appassionati di basket monopolitani di poter dire la loro” è stato detto durante la conferenza stampa di presentazione ed infatti al minuto 7’ tutto il roster ha già messo piede sul parquet ed a fine partita il referto vedrà tutti a tabellino con almeno un punto realizzato. Una bella soddisfazione per i tanti appassionati accorsi nella palestra dell’IPSIAM, curiosi di vedere all’opera per la prima volta la nuova compagine cittadina. MVP dell’incontro Gabriele Grossi che con 20 punti è anche il miglior realizzatore della serata. Quello che più impressiona, però, è l’intensità e la voglia di ben figurare mostrata da tutti, guidati dall’inedita coppia di coach Dimola-Calabretto che si dividono tra parquet e panchina gestendo le rotazioni in modo esemplare. Il primo realizza i primi 2 punti della stagione, il secondo regala sprazzi di basket di alto livello, segnando 17 punti e mandando a canestro i compagni con estrema facilità.
Appuntamento a sabato prossimo, ore 18.00 nella lontana San Marzano di San Giuseppe, dove i Seagulls sono attesi da conferme contro i padroni di casa che sono chiamati a reagire dopo la sconfitta fatta registrare nella prima giornata in trasferta contro il forte Casarano.
 
 
Monopoli Seagulls 79 -Bushido Fasano 44
(23-5)(43-17)(61-33)
 
Monopoli Seagulls: 
Grossi Gabriele 20, Calabretto Sabino 17, Grande Alessandro 6,  Dimola Leonardo 7, Dibello Giovanni 6,
Boccuzzi Riccardo 10 , Zanzarella Andrea 6, Francesco Alba 4 , Belfiore Vito 1,  Biasi Simone 2.
 
Bushido Fasano: 
Losavio G. 13 , Pezzolla S.,Losavio F. 7 ,Vinci F. 3 ,Lusuerti C ., Buongiorno V. 8, Cofano G.,Rosato G. 2, De Simone P. 10 ,Musa V., Sabatelli A. 1.