Un’iniziativa promossa dall’Associazione Nazionale Polizia di Stato – Sezione di Monopoli

 

Ieri pomeriggio, la Biblioteca Civica “Prospero Rendella” di Monopoli ha ospitato un convegno sulle valutazioni socio-giuridiche della discriminazione di genere, promosso dall’Associazione Nazionale Polizia di Stato – Sezione di Monopoli guidata dal Presidente Antonio Bucci e dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Monopoli in seno all’Assessore Ilaria Morga con la collaborazione del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Monopoli.

I relatori hanno anche dato indicazioni delle modifiche introdotte dal cd. Codice Rosso, legge entrata in vigore dal mese di agosto scorso.

Un servizio alla cittadinanza, oltre che alle categorie professionali interessate, tenendo conto che l’incontro-studi riconosceva 4 crediti formativi per l’Ordine degli Assistenti Sociali, 3 per gli Avvocati e valeva quale aggiornamento professionale per gli appartenenti alla Polizia di Stato.

Per i saluti istituzionali, presenti il Sindaco di Monopoli Angelo Annese, l’Assessore Ilaria Morga, il dirigente dell’Area V del Comune di Monopoli dr.Calabrese, il presidente dell’Associazione degli Avvocati di Monopoli Avv. Milena Lorussi e l’Assessore dei Servizi Sociali del Comune di Polignano Doriana Stoppa.

Il saluto del Presidente dell’ANPS Antonio Bucci ha poi dato definitivamente l’avvio ai lavori.

Si è registrata una numerosa affluenza di pubblico e l’ evento è stato molto apprezzato dagli operatori del settore anche per l’approccio multidisciplinare offerto dai relatori.

Molto apprezzati gli interventi dei responsabili dei centri antiviolenza che operano quotidianamente e instancabilmente sul territorio.

A moderare l’incontro è stato il giornalista Eustachio Cazzorla.