Il Comune di Monopoli si candida a finanziamento per la redazione del Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche

L’Assessorato ai Servizi Sociali partecipa all’Avviso Regionale

Con istanza inviata nella mattinata di mercoledì 4 dicembre, il Comune di Monopoli (Assessorato ai Servizi Sociali) si è candidato all’Avviso regionale rivolto ai Comuni del territorio pugliese e finalizzato ad assegnare contributi finanziari per la redazione del Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche (Peba) pubblicato nel Bollettino regionale (BURP) n. 140 del 3 dicembre 2019.

L’Avviso prevede contributi di 10.000 euro per i comuni oltre 30.000 abitanti al fine di incentivare i Comuni a predisporre strumenti utili a garantire alle persone con disabilità una più agevole accessibilità agli edifici pubblici e agli spazi urbani. Nella domanda di partecipazione il Comune di Monopoli si è impegnato a contribuire alla redazione del Peba con un importo pari al 30%.

«Il Comune di Monopoli ha già avviato da qualche mese un processo partecipativo finalizzato alla predisposizione del Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche (Peba) in seguito alla Deliberazione di Giunta Comunale n. 10 del 31 gennaio 2019 con la quale abbiamo approvato le linee guida (H-Monopoli). Questa opportunità offerta dalla Regione Puglia va proprio nella direzione che il mio Assessorato ha intrapreso sin dall’inizio», afferma l’Assessore ai Servizi Sociali Ilaria Morga.

«Abbiamo proceduto all’invio della candidatura il prima possibile perché l’ordine cronologico delle istanze, insieme all’entità del cofinanziamento assicurato dal Comune e il numero degli abitanti, è uno dei parametri che determineranno il riconoscimento del contributo», conclude l’Assessore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *