Animata la Santa Messa feriale cantata presso l’altare della Cattedra di Pietro

 

Venerdì 18 ottobre la Schola Cantorum Laudate Dominum, con sede in contrada Sicarico a Monopoli, ha animato la Santa Messa feriale cantata presso l’altare della Cattedra di Pietro, nella Basilica Vaticana.

La Santa Messa, concelebrata dall’amministratore parrocchiale padre Raphael Edward Limu e dal parroco emerito Don Pasquale Vasta, è stata il momento culminante delle celebrazioni per il decennale della Schola Cantorum diretta dal m° Pierluigi Mazzoni. All’organo della Basilica, il m° Angela d’Amico.

La corale vanta una istituzione quarantennale, fondando le proprie radici nei primi anni ’70 del Novecento, quando l’organista Maria Todisco (sorella dei sacerdoti Don Graziano e Don Peppino Todisco) organizzava le liturgie cantate all’interno della Parrocchia Sacra Famiglia e delle zone limitrofe, per oltre 20 anni. Dopo un periodo di declino, nel 2009 il maestro Pierluigi Mazzoni, recuperando la storica tradizione di famiglia, fonda la Schola Cantorum “Laudate Dominum”, vero e proprio cenacolo musicale che raccoglie giovani e adulti provenienti da realtà diverse (Castellana Grotte, Fasano, Monopoli, Putignano), accomunati tuttavia dalla passione per il canto sacro e dalla volontà di creare reciproche relazioni significative. Fra gli obiettivi della Schola Cantorum vi è inoltre la premura per la formazione culturale dei singoli membri, sia attraverso corsi di formazione liturgica, spirituale e musicale, sia per mezzo di attività formative riguardanti la musica d’organo e non solo.