Segnalati due giovani consumatori di droga, sequestrato un fucile da caccia e ritrovate le valigie rubate a dei turisti stranieri

L’intensificazione dei controlli del territorio da parte degli uomini del Commissariato di P.S. di Monopoli prosegue incessantemente sia nelle contrade cittadine, sia lungo la fascia costiera per la presenza di stranieri.

Nella zona “rurale” della città di Monopoli i pattugliamenti si svolgono con la specifica la finalità di verificare il fenomeno dei reati “predatori” dei furti in abitazione, fenomeno percepito in modo molto invasivo dagli abitanti delle contrade, ma di fatto, numericamente attestata su episodi assolutamente limitati. Le numerose segnalazioni che giungono dai cittadini sono tutte vagliate immediatamente dalla Polizia di Stato di Monopoli, contestualmente ai controlli serrati in corso.

Nello svolgimento delle varie attività effettuate anche con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine di Bari, sono stati effettuati dei sequestri di sostanze stupefacenti a due giovani di Putignano (gr. 0,5 di cocaina e gr.5 di marijuana) con la conseguente segnalazione alla Prefettura, ed una persona è stata denunciata per omessa custodia di armi, con sequestro di un fucile da caccia.

Nei giorni scorsi, inoltre, nell’ambito dei controlli sulle località marine, dopo un furto su una autovettura in sosta nella zona nord di Monopoli a cittadini russi, sono stati immediatamente rinvenute le valigie asportate agli stranieri, con restituzione dei documenti e degli effetti personali. Anche in questo caso, il fenomeno predatorio, è stato fortemente ridimensionato nel corso della stagione balneare con l’individuazione di “squadre” provenienti dalla città di Bari, costantemente attenzionate da attività investigative.