Il preparatore atletico Nuccio Lotesoriere in vista dell’avvio di stagione

La squadra dell’Action Now!, ormai nel vivo della preparazione atletica e tecnica, continua a seguire un programma specializzato, diviso tra palestra al mattino sotto la supervisione del preparatore atletico Nuccio Lotesoriere e campo nel pomeriggio con il coach Millina. Una preparazione fondamentale quindi per arrivare pronti ai nastri di partenza che verranno tagliati il 6 Ottobre.

Così si é espresso il preparatore Atletico Nuccio Lotesoriere.

Che tipo di lavoro fisico e atletico sta svolgendo la squadra? 

“Con la squadra abbiamo cominciato la preparazione fisica già dal 6 agosto, questo ci ha permesso di poter organizzare e periodizzare il lavoro fisico partendo inizialmente con tutta una serie di valutazioni antropometriche e funzionali in modo da allenarli subito sia sulla componente forza che negli aspetti metabolici con carichi ed intensità di lavoro estremamente personalizzati e lavorando tanto sulla flessibilità.” 

Che risultati si prospetta da questa importante preparazione atletica? 

“Il primo obiettivo è il lavoro sulla prevenzione infortuni, perciò si curano tutti i dettagli a partire dalle giuste attivazioni pre allenamento e pregara. Cercheremo attraverso giusti impegni in training di forza generale- specifica e speciale, di presentarci all’inizio di questo campionato che richiede molta fisicità sicuramente pronti sotto questo aspetto e come lo scorso anno con l’impegno che la squadra in questo primo scorcio di preparazione sta dimostrando di avere di riconfermare velocità e reattività che ci ha contraddistinto lo scorso anno.” 

Quanto valuta importante il suo ruolo all’interno di questa squadra, tenendo conto che la stagione potrebbe essere lunga?  

“Devo innanzitutto dire che il mio ruolo all’Interno della squadra vale quanto quello di ogni componente del team ( giocatori staff tecnico e società) ognuno di noi se esprime il proprio impegno e mette a disposizione la propria esperienza trarrà giovamento dai risultati che sicuramente arriveranno. Voglio ringraziare la società per la mia riconferma , il Coach Millina con il quale da subito abbiamo condiviso strategie di lavoro, tutto lo staff tecnico e soprattutto i miei collaboratori, ed i ragazzi che nonostante le mie “urla” ancora riescono a sopportarmi. Spero che i sacrifici che affronteremo in questa lunga stagione, trasformino il sogno in realtà!”