L’edizione di quest’anno è stata vinta, per la prima volta, da una donna: Enza Vitucci


10^ Festa degli Artisti, raccolti fondi per i “Monopoli Friends”


Decima edizione, quest’anno, per la Festa degli “Artisti” che, domenica sera, si è tenuta in una gremita Piazza Vittorio Emanuele II.

A condurre la serata, Francesco Bernardi in arte “Cappellaro”, Pino Sportelli e Bruno Bellini in collaborazione con Francesco Ferretti con la direzione artistica di Giuseppe Russo in arte “Giusy” e musica di Vito Mastrorosa in arte “Mavì” e, la partecipazione di Cosimo Fiume in arte “Colonnello Ciccià”.

La manifestazione, come chiarito in premessa da “Mavì”, è dedicata a tutte quelle persone – bersaglio di scherno – “che, con i veri artisti, hanno ben poco da spartire. Personaggi, gente che si vuole divertire; hanno una dote che non è pazzia e ce l’hanno in pochi ed è autoironia, che è l’anticamera della vera e propria felicità. Una grande squadra di persone – ha spiegato il cantante monopolitano – che si vogliono bene: cantano, ballano, recitano e si rispettano tra loro – aggiungendo – Cerchiamo di metterli insieme in una sera e farli divertire”.

Tra questi, anche Antonio Lacirignola detto “Dellipizzi” e, Michele Nitti che si veste come John Belushi ma balla Michael Jackson rilanciato nelle vesti di “mimo” nella Scuderia di Gerry Scotti a Tu si que vales.

Per l’occasione, si sono esibiti anche i ragazzi dell’UNITALSI – Sottosezione di Monopoli che hanno ricevuto una targa dal Centro Coordinamento Biancoverde; CCBM che ne ha consegnata una anche ai “Monopoli Friends” che hanno ricambiato consegnando le proprie maglie e che hanno altresì, nel corso della serata, raccolto fondi per acquistare materiale scolastico per i bambini più bisognosi e, a Francesco Bernardi (che ne ha ricevuta anche una dall’amico Ciccià) ed ai ragazzi di “Patti Mortali”, web film pubblicato sul canale YouTube della Monkey Film.

Presente anche l’Assessore al Turismo e Sport Cristian Iaia che ha portato il saluto dell’Amministrazione Comunale.

Dopo la simpatica esibizione, tra le altre, di Antonio Dibello ovvero il mitico “Trombuto Laiv” è stato toccante il momento del lancio di palloncini, stavolta dedicato al 17enne monopolitano Giulio Vitti prematuramente scomparso.

La 10^ Festa degli “Artisti” è stata vinta, per la prima volta, da una donna: Enza Vitucci premiata da “Cappellaro”; il premio miglior talento è andato, invece, ad Edmondo Galeone premiato da Bruno Bellini e, il premio simpatia a “Trombuto Laiv” premiato da Onofrio Fiume del CCBM.

Questo slideshow richiede JavaScript.