L’intervento dei Carabinieri ha scongiurato il peggio


La scorsa notte, un intervento dei Carabinieri della locale Stazione è stato richiesto nei pressi della Stazione Ferroviaria di Monopoli, dove si sarebbero vissuti attimi di vera concitazione per un giovane, un 27enne di Monopoli, che avrebbe dato in escandescenza.

A detta di chi avrebbe assistito alla scena, pare che il monopolitano abbia seminato il panico, arrivando addirittura a lanciarsi sopra un’autovettura di passaggio e, ad infilarsi con violenza in un’altra, oltre ad aver colpito al volto una donna che si sarebbe trovata a passare di lì.

L’arrivo dei Carabinieri presso il Bar della Stazione ha consentito di contenere la situazione, scongiurando il peggio. Con l’ausilio del 118, infatti, i militari sono riusciti a portare la situazione alla normalità. Sul posto, in supporto, sono intervenuti anche il personale del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Monopoli ed una volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza.

Per ricostruire l’accaduto sono in corso indagini, che chiariranno diversi aspetti della vicenda.