Brilla l’argento nel due senza seguito dal collaboratore nazionale federale Daniele Barone


Un oro, tre argenti, tre bronzi per la nazionale juniores ai mondiali di Tokio. Un
bottino di tutto rispetto per i rappresentanti del tricolore remiero. Brilla l’argento conseguito nel due senza, composto da Achille Benazzo (Cerea) ed Alessandro Bonamo-neta(Murcarolo), secondi dietro la Romania ma davanti all’armo tedesco.
Equipaggio seguito dal collaboratore nazionale federale Daniele Barone, già coach della Pro Monopoli, con la supervisione del responsabile nazionale Walter Molea.
Per Barone una conferma di podi acquisiti negli anni passati, come l’oro conseguito
dagli atleti promonopolitani Fiume e Guerra.