“È da almeno cent’anni che i membri della mia famiglia sono soliti farlo d’estate” ha reclamato uno dei residenti a rischio multa

In occasione del simbolico taglio del nastro per la riapertura della spiaggia di cala Portavecchia ad intervento di ripristino dell’arenile concluso, questa mattina, il sig. Andrea Zazzera accompagnato da Felice Dibello ha rivolto all’Assessore alla Polizia Locale Aldo Zazzera una propria rimostranza.

Pare che, ieri sera, in ben due distinte occasioni (verso le 18:30 e le 19:00) una pattuglia di Vigili Urbani si sia recata in via Santa Maria per multare lui ed altri quattro suoi familiari (tutti residenti in loco) seduti, come da abitudine consolidata nel tempo e, tra l’altro, si è soliti fare specie nel centro storico cittadino, su delle sedie collocate sulla sede stradale davanti alle proprie rispettive abitazioni.

È da almeno cent’anni che i membri della mia famiglia sono soliti sedersi d’estate fuori casa per strada” ha reclamato il sig. Zazzera, che si sarebbe rifiutato di fornire le proprie generalità da indicare ai fini della sanzione, lamentando l’accaduto considerato come un’ingiustizia.