Chi è già stato sentito, dovrà ancora attendere notizie dal Tribunale del riesame

Domani, altra giornata di interrogatori dinanzi al GIP (Giudice per le Indagini Preliminari) del Tribunale di Bari per il personale sanitario (medico, infermieristico, tecnico), amministrativo ed  ausiliario in servizio all’Ospedale “San Giacomo” di Monopoli, che si sarebbe reso responsabile di  numerosi fatti di truffa aggravata in danno della ASL Bari, di false attestazioni o certificazioni, di falsità ideologica in atto pubblico (art. 640 cpv. n. 1 c.p., art. 55 quinquies T.U. sul Pubblico Impiego, art. 483 c.p.) connessi all’ allontanamento arbitrario, in assenza di permessi o autorizzazioni, dal luogo di lavoro con omissione dell’inserimento della scheda magnetica nell’apparecchio marcatempo, con l’esecuzione di tali operazioni di registrazione, in entrata e/o in uscita, da parte di soggetti diversi dal dipendente interessato ovvero con la produzione successiva di false dichiarazioni sostitutive.

Chi è già stato sentito, dovrà ancora attendere notizie dal Tribunale del riesame per un’eventuale revoca dei provvedimenti presi.