Premiazione in programma per il 25 Luglio alle ore 20 presso il Palazzo San Martino 

La seconda edizione del concorso fotografico “DIVERSAMENTE UGUALI IN UNO SCATTO” ha registrato una grande partecipazione tra gli appassionati di fotografia cittadina, tanto tra i più giovani quanto fra i fotoamatori più esperti.

La manifestazione è stata indetta ed organizzata per il secondo anno di seguito dall’associazione monopolitana“Centro Arcobaleno” ONLUSin collaborazione con il FotoClub Sguardi Oltre – FIAFed anche quest’anno patrocinata dal Comune di Monopoli.

Tale concorso fotografico è una delle iniziative proposte nel progetto di promozione al volontariato “Uno sguardo sul volontariato”promosso dal CSV “San Nicola”e organizzato dal “Centro Arcobaleno” ONLUS in partenariato con le associazioni di volontariato “Per loro disabili”“AFAUP”“AVIS”, il FotoClub “Sguardi Oltre” – FIAFe il Polo liceale “Galileo Galilei”.

Il concorso in linea con il profondo sentire di entrambe le associazioni, si proponeva di favorire l’inclusione sociale, inducendo i giovani alla riflessione sul tema della disabilità; documentare l’incontro con la diversità in una forma che può essere ludica, artistica, espressiva o comunicativa; ribaltare gli stereotipi sui diversamente abili e contemporaneamente comunicare in maniera “positiva” l’incontro con la diversità, dimostrando in modo creativo e originale lo spirito del donare se stessi al prossimo al fine di sensibilizzare i più giovani al volontariato.

Tanti gli autori che hanno deciso di partecipare inoltrando le loro fotografie: tra i partecipanti verranno premiati i primi 3 per ognuna delle due categorie (Adulti e Giovani) e saranno chiamati per ritirare l’Attestato di Selezione anche gli autori che si sono distinti con fotografie comunque valevoli e vicine ai target del bando. “Una targa speciale sarà assegnata in ricordo dell’Ing. Giovanni Montanaro, esempio e sostegno per tutti noi impegnati nel Volontariato” – ha dichiarato Paola Dondi, Presidentessa del “Centro Arcobaleno” ONLUS– “Con grande affetto e riconoscenza lo ricordiamo per l’impegno con cui ci ha sostenuto nei vari momenti della nostra attività, per l’amicizia che sempre ci ha dimostrato e per i tanti insegnamenti che ci ha saputo dare con l’umiltà e la pacatezza che sempre lo hanno contraddistinto. Lo ringraziamo e gli promettiamo di restare fedeli ai valori che ci ha trasmesso con il suo operato”.

Siamo felici che una volta ancora la fotografia sia diventata mezzo di espressione e comunicazione per fini così nobili come quelli previsti da questo concorso– ha dichiarato il Presidente del Fotoclub Sguardi Oltre Angelo Pisani– ci auguriamo che questa manifestazione abbia ancora grande seguito negli anni e l’alta qualità delle immagini ricevute ne è una prima conferma”.

Di seguito i nomi dei finalisti, tra i quali saranno poi scelti i premiati ed i meritevoli di menzione:

CATEGORIA ADULTI: Amodio Giovanni, Biasi Madia, Biasi Mariateresa, Biasi Madia, Danese Daniela , Iodice Marianna , Ladogana Nina.

CATEGORIA RAGAZZI: Corcelli Alessia , Dormio Roberta, Vispo Antonella, V b T -Economico Vito Sante Longo.

La premiazione è prevista per il prossimo 25 Luglio alle ore 20 presso il Palazzo San Martino (Monopoli, Ba), ingresso libero. Per l’occasione saranno esposte le foto dei vincitori, dei meritevoli di selezione e di tutti gli altri partecipanti.

Fuori concorsosaranno inoltre esposte foto di Michele Fini(San Severo – FG-), Carmen Napolitano(Scisciano – NA-) e Veruschka Verista(Cuneo).

L’idea del concorso fotografico, accolta subito con entusiasmo da Paola Dondi (presidente del “Centro Arcobaleno” ONLUS) e da Angelo Pisani (presidente Fotoclub Sguardi Oltre), nasce dal desiderio di sensibilizzare le nuove generazioni (e non solo) all’inclusione sociale e al volontariato”– ha dichiarato Viviana Altomari, ideatrice di “Diversamente uguali in uno scatto” – “Nella prima edizione abbiamo coinvolto i ragazzi delle Scuole Medie Superiori; in questa seconda edizione, invece, il concorso è stato aperto alla cittadinanza tutta. Un ringraziamento doveroso va al CSV “San Nicola” di Bari che ha sostenuto entrambe le edizioni del concorso. Ringraziamo, inoltre, i numerosi partecipanti che con le loro fotografie e le loro storie personali ci hanno raccontato la vita di famiglie, scuole e associazioni monopolitane dove realmente si vive e si lotta per abolire le “etichette” e per valorizzare e rispettare ogni essere umano”.

Nella stessa serata sarà presente Michele Diana con il suo spettacolo “LIVE GRAVITY” – performance di giocoleria, acrobatica, equilibrismo e clownerie.