Il portiere dichiara: “Ci sono tutti i presupposti per fare bene”

La S.S. Monopoli 1966 comunica di aver raggiunto l’accordo per l’acquisizione, a titolo definitivo, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Vittorio Antonino, fino al 30 giugno 2021.

Il portiere nato a Vasto nel 1998, dopo aver disputato diversi campionati Primavera con le maglie di Virtus Lanciano e Pescara, a novembre del 2018 si trasferisce a Taranto dove diventa un titolare inamovibile della formazione ionica, totalizzando 25 presenze.

Antonino vanta anche diverse presenze in panchina in Serie B con il Pescara di Zeman e nelle fila del Lanciano.

Queste le prime dichiarazioni da calciatore biancoverde.

“Appena è terminato il campionato disputato a Taranto, ho ricevuto diverse chiamate e tra queste c’era il Monopoli, una piazza con tradizioni calcistiche notevoli e sicuramente luogo ideale per mettersi in mostra. Qui c’è un bel progetto, la società mette tutto a disposizione, ora tocca a noi lavorare al meglio”.

A Monopoli, un’opportunità tra i professionisti che Antonino non vuole lasciarsi scappare.

“Ho avuto davanti a me grandi esempi di portieri del calibro di Cragno, Fiorillo, da loro ho imparato tanto, ma adesso è arrivato il momento di giocare le mie carte. Oggi è stato il primo giorno di allenamento, lo staff è molto preparato e l’allenatore mi ha colpito anche dal punto di vista umano. Ci sono tutti i presupposti per fare bene”.

La Società dà il benvenuto nel club ad Antonino, con l’augurio di raggiungere grandi traguardi in biancoverde.