A presentare la serata, Rosaria Renna e Antonio Stornaiolo

Il XV° Premio “Il Gozzo” Città di Monopoli si è tenuto, ieri sera, a Cala Batteria.

Nel corso della serata, cinque le categorie premiate:

  • cultura, Giuseppe Laterza;

Presidente della storica casa editrice per il quale si occupa del settore saggistica e università, ha ideato e promosso numerose iniziative a favore della condivisione del sapere, una fra tutte i Presìdi del Libro, una rete di gruppi di lettori oggi diffusa in Puglia e in molte regioni italiane.

  • spettacolo, Apulia Film Commission;

La fondazione, nata nel 2007, ha favorito lo sviluppo del comparto cinematografico pugliese oltre a far crescere l’immagine della Puglia nel mondo contribuendo alla realizzazione di oltre 500 produzioni audiovisive nazionali ed internazionali. Sul palco, per la Regione Puglia ente socio fondatore, il Direttore del Dipartimento Turismo ed Economia della Cultura Aldo Patruno.

  • informazione, Fabiana Pacella;
di Salice Salentino giornalista professionista freelance premiata per il coraggio e la determinazione dimostrate nell’affrontare inchieste giornalistiche delicate e impegnative che hanno portato all’apertura di indagini e processi.
  • imprenditoria, News Srl;
di Grumo Appula, rappresentata dall’Amministratore Tommaso Nigro, il premio per la categoria Imprenditoria. Specializzata nella produzione di arredi unbranded, nel 2015 l’azienda dà vita al marchio Amura, complementi di design ispirati ad elementi caratteristici della Puglia, linea particolarmente apprezzata all’estero e prodotta interamente in Puglia. Oltre alle cinque categorie, come di consueto, un Premio della Città attribuito dall’amministrazione comunale.
  • Premio speciale della città, Antonio Todisco.
in arte Macko. Laureato in scultura presso l’Accademia delle Belle Arti di Firenze, si dedica all’arte ed in particolare al mondo del Tattoo. Pluripremiato per i suoi lavori in numerose competizioni internazionali ha dimostrato capacità imprenditoriali inaugurando, dal 2017, tre centri e un’accademia.
  • giovani, Alessio Lorusso.

    28 anni, fondatore di Roboze, start up con sede a Bari che, in pochi anni, si è distinta per la progettazione e produzione di stampanti 3D più precise al mondo. Per le sue capacità Alessio è stato inserito da Forbes tra gli Under 30 più influenti d’Europa.

A presentare la serata Rosaria Renna ed Antonio Stornaiolo. Inoltre, a divertire la platea, le incursioni di una grande attrice e comica italiana Debora Villa.

Immancabile la musica, quest’anno affidata ai Palasport.

Questo slideshow richiede JavaScript.