Giovedì 13 giugno 2019 alle ore 19 presso la Libreria Minopolis

Nell’ambito della rassegna “Autori in libreria”, giovedì 13 giugno 2019 alle ore 19, l’autore Aldo Pagano sarà ospite della Libreria Minopolis per presentare il thriller “Motivi di famiglia” (Piemme edizioni).

Un giallo che farà riflettere sui segreti che si celano nelle famiglie “perfette”. Un vaso di pandora che se aperto è in grado di distruggere ogni cosa.

A dialogare con l’autore sarà Paolo Contini.

LA TRAMA
La ragazza è sdraiata sulla pancia, vicino al bordo della piscina comunale. È nuda, il viso coperto dai lunghi capelli biondi, e persa in un sonno profondo. Questo, almeno, è ciò che pensa Rosario, anziano custode della piscina con lontani precedenti penali. E ha un altro pensiero, guardando quel corpo statuario che mai più gli capiterà così disponibile: vuole approfittarne. Quando i suoi occhi le si posano sul volto, però, l’uomo capisce che la ragazza non sta dormendo. È morta. È stata uccisa.
E lui ora può solo fuggire.
Il pubblico ministero Emma Bonsanti è tornata da qualche tempo a Bari, dove aveva vissuto un’adolescenza resa drammatica dalla violenza politica, dopo lunghi anni trascorsi in una Milano da cui è scappata per il suicidio di un suo indagato. Il caso di Alessia Abbrescia, una ragazza di appena diciott’anni, bellissima e di ottima famiglia, la scuote nel profondo. Emma si troverà di fronte a una realtà drammatica che, forse, non avrà voglia di guardare.

L’AUTORE
Aldo Pagano è nato a Palermo nel 1966, ha vissuto a lungo a Roma, Bari, Milano, Como. Ex giornalista ed ex sommelier, fra le tante altre cose che ha fatto gli piace ricordare gli anni nelle pubbliche relazioni e il lancio di un fichissimo chiosco da spiaggia.
La protagonista di Motivi di famiglia, il pubblico ministero Emma Bonsanti, è apparsa anche nel suo primo romanzo, La trappola dei ricordi, pubblicato nel 2015 da Todaro e in corso di ripubblicazione per Piemme.