Incontro con Francesco Carofiglio all’IISS “Luigi Russo”

Il progetto lettura per le classi del biennio dell’IISS “Luigi Russo” è stato incentrato sul romanzo “Jonas e il mondo nero” di Francesco Carofiglio. Un libro per ragazzi in cui gli aspetti più oscuri della fantasia travalicano il confine della realtà per sconvolgere le certezze di una umanità inconsapevole di mondi altri che potrebbero costituire una pericolosa minaccia. É sempre un’esperienza edificante avere la possibilità di incontrare l’autore di un libro e il dottor Carofiglio si è prestato, con grande disponibilità, a rispondere alle innumerevoli domande poste da giovani e attenti lettori. Il progetto lettura si era già arricchito di un’esperienza di laboratorio teatrale a cui gli alunni avevano partecipato, proprio per vivere, come Jonas, una dimensione straniante in cui il buio e l’inconoscibile possono avere un volto. Nell’esperienza di Jonas non c’è solo l’impegnativo ruolo di un predestinato a cui è affidato il compito di salvare il nostro mondo da un’invadente e distruttrice forza nera, ma in Jonas c’è il destino di ognuno di noi in quel drammatico passaggio dal tempo dell’infanzia alla vita adulta in cui scegliere significa assumersi responsabilità, in cui la scelta si alimenta di coraggio e paura, in cui vivere significa anche conoscersi e conoscere i lati più oscuri della propria personalità. L.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.