Spettacolo “Sinfonia n.5” stasera e domani alle 21 all’esterno del Bus Theater in Piazza Vittorio Emanuele II

È tutto ormai pronto a Monopoli, vetrina nazionale per gli spettacoli di teatro ragazzi per il Festival Maggio all’Infanzia, la rassegna di opere teatrali dedicata ai più piccoli, arrivata alla ventiduesima edizione, diretta da Teresa Ludovico, organizzato da Fondazione SAT e Teatri di Bari, con Italiafestival e EFA – European Festivals Association (nell’ambito del progetto Effe Label).

Nella seconda giornata della manifestazione, venerdì 17 maggio, i piccoli spettatori avranno la possibilità di vedere uno spettacolo dedicato al dibattuto tema del bullismo, “Terry.” di Davide Giordano con Davide Giordano e Luca Mannocci, produzione Teatro delle Briciole – Solares Fondazione delle Arti (ore 11, Teatro Radar, dagli 11 anni, DEBUTTO REGIONALE). Si continua con un altro debutto nazionale della pugliese Qualibò, “Tutina e il cervo” di e con Maristella Tanzi con Francesca Giglio, una storia dedicata al tema della scoperta e dell’incontro attraverso l’espressività corporea e il riutilizzo di oggetti di uso quotidiano (ore 17, Biblioteca Civica, dai 2 ai 5 anni, DEBUTTO NAZIONALE). Ci insegna il coraggio di essere diversi e quello che serve per essere veramente amici il nuovo spettacolo della compagnia lombarda Eccentrici Didarò, “Amici in(di)visibili” regia Fabrizio Visconti, con Rossella Rapisarda, Francesco Manenti (ore 18, teatro Mariella, dai 6 anni, DEBUTTO NAZIONALE). I pugliesi Kuziba con “Nel castello di Barbablù”, una prima nazionale per la regia di Raffaella Giancipoli, con Rossana Farinati, Livio Berardi e Annabella Tedone, ci propone un percorso dentro la curiosità che ci permette di sfidare le nostre paure e che ci racconta di come a volte la disobbedienza può essere un passaggio importante per diventare grandi (ore 19.30, teatro Radar, dai 7 anni, DEBUTTO NAZIONALE).

In via eccezionale ci sarà anche uno spettacolo alle 21 nel teatro Vignola di Polignano si tratta del debutto nazionale di “Ulisse. Nessuno è perfetto”della compagnia Crest, per la regia di Salvatore Marci, la figura dell’eroe greco è affrontata nella sua umanità, un’umanità fatta di pregevoli imprese e di atti meschini, tutte questioni che alimentano ulteriormente la sua natura di uomo libero (ore 21, teatro Vignola di Polignano, dai 12 anni, DEBUTTO NAZIONALE).

Questi gli appuntamenti imperdibili, che si affiancano, però, alle altre interessanti proposte che si svolgono nei principali luoghi di Monopoli, città che nella settimana dedicata al Festival diventa un vero e proprio teatro diffuso.

A spostarsi per la città e ad animare il pubblico ci sarà il famoso Bus Theater, un autobus a due piani che si trasforma in un grande teatro viaggiante, e che in Puglia si presenta con il nuovo spettacolo, Parata (piazza XX Settembre, ore 19) e poi in piazza Vittorio Emanuele II con Sinfonia n. 5 (ore 21).

Da non perdere poi, all’interno della nuova biblioteca civica “Prospero Rendella” la ricca proposta di spettacoli e laboratori sulla lettura dedicati alla piccola infanzia. La biblioteca funge anche da sede per Radio RKO che intervisterà in diretta gli ospiti del Maggio.

E ancora sono in programma parate musicali, visite guidate a cura di Infopoint Monopoli e Sistema Museo e laboratori.

Maggio all’infanzia è il festival che unisce tre città Bari, Monopoli e Conversano nel segno del teatro ragazzi, volto sì a divertire le fasce più giovani, ma soprattutto ad avvicinarle e sensibilizzarle al bello, all’arte, al teatro e alla cultura.

In tutto sono 86 gli appuntamenti in cartellone tra teatro, musica, laboratori, mostre e animazione. In programma 9 debutti nazionali, 8 regionali.

Il festival è finanziato da Regione Puglia (patto per la Puglia 2014-2020 – Area di intervento – IV – Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali) e sostenuto dai Comuni di Bari, Monopoli e Conversano.

La Fondazione SAT è formata da Teatro Kismet, studio Co&ma e compagnia Le Nuvole di Napoli, dove per tutto il mese di maggio si realizza un programma parallelo partenopeo del festival, con iniziative rivolte a scuole e famiglie.