La S.M. Sofo non poteva mancare all’appuntamento con Matera, Capitale europea della Cultura 2019. Oltre duecento alunni delle classi prime e seconde medie hanno visitato in più turni la città dei Sassi in quest’anno speciale. Affascinati dalla bellezza degli scorci dei paesaggi, dove la natura e l’opera dell’uomo si sono integrate in armonia nel corso di milenni di storia, gli alunni hanno ammirato il Sasso Caveoso e il Sasso Barisano, entrando in una casa-grotta e scoprendo l’antico sistema di captazione delle acque piovane, che ha reso famosa la città nel mondo, tanto da farle guadagnare lo status di Patrimonio mondiale dell’umanità tutelato dall’UNESCO. Passeggiando tra i Sassi, il Colle della Civita, il Duomo e il Museo Archeologico Nazionale, gli studenti hanno potuto godere della bellezza delle monumentali sculture del genio surrealista spagnolo Salvador Dalì, in mostra a Matera per tutto il 2019, dopo aver fatto tappa nelle più grandi metropoli del mondo. Tra le opere in esposizione, particolarmente apprezzate le famose sculture: “L’elefante trampoliere”, “Il pianoforte danzante” e “L’orologio disciolto”. Non è mancata occasione per apprezzare le specialità gastronomiche di Matera: l’ottimo pane, ottenuto con procedimenti tradizionali immutati nel tempo, insignito del riconoscimento I.G.P. …anche questa è Cultura!