Rappresentazione di Anima et di corpo”, simposi per gli alunni dell’IISS “Luigi Russo”

Continuano gli appuntamenti con i Simposi di Storia dell’arte, Letteratura, Filosofia e Musica organizzati presso l’IISS “Luigi Russo” di Monopoli. La prof.ssa Monica di Chio, il 21 marzo, ha appassionate studenti e docenti con una bellissima riflessione sul corpo nell’arte, in particolare nella vita e nelle opere del grande Michelangelo.

L’11 aprile è stato il prof. Pierluigi Ostuni a presentare la prima opera stampata  a Roma nel 1600, dal titolo “Rappresentazione di Anima et di corpo”, scritta dal compositore Emilio De Cavalieri. É un dramma sacro prodotto nell’ambito dell’Oratorio dei Filippini alla Vallicella, basato su una lauda medievale in cui si contrappongono le lusinghe del mondo terreno all’aspirazione verso il Cielo. Alcune parti dell’Opera sono state presentate da musicisti specializzati nelle prassi esecutive della musica antica. Oltre il prof. Pierluigi Ostuni al basso continuo, sono intervenuti i cantanti Maria Luisa Di Turi e Angelo De Leonardis e la violinista Annarita Lorusso.

Il 23 maggio, presso l’Auditorium di via Beccaria, si concluderà il ciclo dei Simposi con un incontro a due voci, la prof.ssa Monica di Chio e il prof. Giuseppe Giandomenico Liuzzi, sul tema “Corpo e Inconscio”. L.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.