Attiva fino al 30 settembre con periodo sperimentale fino al 30 aprile

 

Questa mattina, si è provveduto all’installazione della segnaletica verticale nella nascente ZTL (Zona a Traffico Limitato) – Quartiere INA Casa (nel perimetro compreso tra le seguenti vie: Via Procaccia, Via Europa Libera, Via Manghisi e via Cadorna), istituita con delibera n. 228 del 28 dicembre 2018 di Giunta Comunale relativa alle modifiche alla regolamentazione della sosta a pagamento (aree blu), approvata dall’Esecutivo – su proposta dell’Assessore alla Polizia Locale Aldo Zazzera – nella seduta del 28 dicembre 2018, dal 1° aprile al 30 settembre.

La nuova ZTL sarà attiva fino al 30 settembre con un periodo sperimentale fino al 30 aprile 2019, durante il quale vengono effettuati i controlli senza elevare le sanzioni. «Al termine di questo periodo sperimentale si tireranno le somme» ha fatto sapere l’Assessore Zazzera in ben due occasioni: l’11 marzo nella Sala Riunioni “Brigida-Rozzoli” a Palazzo di Città ai residenti ed esercenti e loro dipendenti della ZTL – Centro Storico che avevano protocollato un’istanza corredata da 432 firme per chiedere l’autorizzazione al transito e alla sosta nella ZTL Quartiere INA Casa al pari dei residenti del quartiere e, il 17 aprile scorso presso la Pizzeria Monos con esercenti e residenti della zona.

È già possibile presentare istanza per il rilascio del contrassegno. Possono presentare richiesta di autorizzazione al transito e/o alla sosta i residenti, i titolari di attività economiche e attività ricettive, i proprietari di autorimesse e posti auto privati all’interno dell’area, inoltrando istanza all’indirizzo mail [email protected] oppure presentandola a mano presso l’ufficio protocollo, in Via Garibaldi 6, per ricevere autorizzazione al transito e/o alla sosta nella predetta ZTL. La modulistica è reperibile sul sito istituzionale dell’ente oppure presso il Comando di Polizia Locale o presso l’ufficio URP del Comune.  L’istanza, in bollo, dovrà essere prodotta allegando tutta la documentazione richiesta; in caso di presentazione non completa, a seguito di richiesta di integrazioni da parte dell’Ufficio ZTL non evasa dall’istante entro 10 gg, si comunica che la stessa sarà ritenuta decaduta senza ulteriori oneri per questa PA.

È previsto il rilascio di sei tipi di contrassegno (titolare di area privata, residente, imprese artigiane, attività commerciali, strutture ricettive e temporaneo). È consentito il transito e la sosta temporanea(massimo 1 ora con esposizione disco orario) dalle ore 7 alle ore 20 per carico-scarico oggetti pesanti, ingombranti, merci deperibili e corrieri espressi; autocarri con massa superiore a t. 3,5 per lavori presso cantieri edili (orario di cantiere) o carico-scarico; imprese cui è stata rilasciata autorizzazione per traslochi (per il periodo autorizzato); accesso a posto auto privato di cui l’interessato ha la temporanea disponibilità; servizi di pubblica utilità e imprese funebri; clienti di autorimesse, autofficine, strutture ricettive site all’interno della ZTL per raggiungere la sede delle imprese; titolari di licenza di vendita itinerante (con la possibilità di fermarsi giusto il tempo di effettuare la vendita) dalle ore 7 alle ore 14; medici in visita domiciliare con esposizione del cartello con scritta “medico in visita domiciliare” rilasciato dall’ordine dei medici; veicoli al servizio delle persone con difficoltà nella deambulazione con esposizione del contrassegno (senza alcuna limitazione); veicoli a propulsione elettrica o ibridi (solo transito) e veicoli a due ruote (senza alcuna limitazione).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.