Tutto esaurito al concerto-omaggio a Fabrizio De Andrè

Necessità di un contenitore più grande

In una missiva (che vi riportiamo integralmente qui di seguito) rivolta all’Amministrazione Comunale, gli “Amici della Musica – O. Fiume” di Monopoli chiedono la possibilità di rendere agibile la tensostruttura da realizzarsi in via A. Pesce per i suoi prossimi concerti.

In soli tre giorni tutti i 452 posti dell’auditorium-teatro “Radar” sono stati assegnati.

E continuano a pervenirci numerose ulteriori richieste da ogni parte della nostra Regione: ad oggi oltre 120. E se prevedono molte altre.

In questa nostra 39^ stagione concertistica è la quinta volta che siamo costretti a rifiutare richieste di biglietti.

E se ciò ci riempie di orgoglio perché sta a testimoniare la grande valenza artistica della stagione, siamo molto dispiaciuti non solo perché non possiamo assecondare il desiderio di tanti altri Amici che vorrebbero assistere ai nostri concerti ma anche perché rinunciamo ad introiti che sarebbero utili a migliorare  ulteriormente la nostra offerta concertistica cui si aggiunge l’impossibilità di ospitare famosi Artisti i cui manager ci chiedono contenitori ampi.

E’ evidente che per la nostra attività né il neo ristrutturato “Radar” né il Cinema “Vittoria” riescono a contenere il nostro sempre più numeroso pubblico e sarebbe necessario un contenitore più ampio che la nostra Città attualmente non può offrire.

Pertanto ci permettiamo suggerire la possibilità di rendere agibile per alcuni nostri concerti, la tensostruttura da 800 posti che Codesta Amministrazione si appresta a realizzare in via A. Pesce.

Fiducioso che la richiesta possa trovare adeguata attenzione, porgo distinti saluti.

Il Presidente

(Prof. Angelo Giangrande)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.