La ripartizione ai Lavori Pubblici è in riunione per pianificare il da farsi

Mentre da questa mattina, a Cala Portavecchia, l’impresa Universal Export S.r.l di Fasano provvede – nell’ambito dell’intervento di somma urgenza per la messa in sicurezza del muro di contenimento che costituisce confine tra Largo Portavecchia e Cala Portavecchia – alla demolizione della scalinata centrale, interdetta il 1° marzo scorso, la ripartizione ai Lavori Pubblici è in riunione per pianificare il da farsi.

«In questi giorni, insieme al Sindaco Angelo Annese e al dirigente dei Lavori Pubblici ing. Angela Pinto abbiamo eseguito diversi sopralluoghi in zona, disponendo interventi immediati con l’obiettivo di restituire nel più breve tempo possibile la spiaggia della Porta Vecchia ai monopolitani e ai turisti che apprezzano lo scorcio più caratteristico della nostra città. Già dal 1° marzo abbiamo transennato l’area per metterla in sicurezza mentre nei giorni scorsi sono iniziati i lavori di somma urgenza», sottolinea l’Assessore Palmisano.

«La scalinata centrale è stata divelta per una questione di sicurezza in quanto rappresentava un pericolo per la pubblica incolumità e, quindi, non più utilizzabile. Cogliamo questa occasione per migliorare gli ingressi alla spiaggia rendendoli accessibili anche ai disabili, in coerenza con il progetto redatto dall’arch. Vito Nacci approvato con Delibera di Giunta n. 178 del 14 novembre 2018 e già candidato a finanziamento. Ulteriori interventi sono in fase di definizione per la definitiva messa in sicurezza del muro di contenimento ed il ripristino dell’accessibilità dell’arenile»,conclude l’Assessore.

Questo slideshow richiede JavaScript.