Il gruppo sportivo compatto e determinato a fare risultato tra le 36 società iscritte

Dal 10 al 24 Febbraio si sono disputati in Puglia i Campionati Regionali Master Nuoto, che hanno visto la partecipazione di oltre 1000 nuotatori amatoriali, iscritti alle 18 gare da circuito federale, distribuite in 3 settimane, nelle diverse sedi rese campo gara per l’occasione.

Tra vecchi amici ritrovati passati con Icos, nuove leve al primo appuntamento con un giudice di gara e le ormai solide colonne, il gruppo sportivo di Monopoli, si presenta compatto e determinato a fare risultato tra le 36 società iscritte.

Si disputano nella bellissima struttura Otrè Wellness Club Noci le distanze più lunghe: Locafaro Simona M30 rompe il ghiaccio con la prima gara del campionato, i 200 mt stile, non riesce a conquistare il podio come invece fa nella distanza doppia, 400 mt stile, piazzandosi al secondo posto della classifica con il tempo di 6’ 25” 28

La medaglia d’argento nei 200 stile arriva con Colavitto Marcello M50 che ferma il cronometro a 2’49” 78, a soli 3 decimi dalla vetta, che però sarà prepotentemente conquistata nei successivi 100 Rana che lo vedono protagonista indiscusso e valgono il titolo regionale di categoria, con il tempo di 1’ 31” 51.

Le distanze lunghe regalano ancora successi, infatti si aggiungono al medagliere l’argento di Vito Degirolamo M30 che completa i 400 stile in 4’53” e quelle di Ilaria Simone e Cinzia Ignazzi che negli 800 mt stile arrivano rispettivamente terza e seconda in classifica, aggiungendo quindi un bronzo e un argento al bottino, ottenendo quest’ultima poi la doppietta con il bronzo nei 200 misti con il tempo di 3’ 24”, per chiudere con l’ascesa di Sergio Selicato M30 che si promuove Campione Regionale di categoria nella specialità dei 1500 mt stile con il tempo di 20’ 31”61.

Le medaglie mancate invece sono quelle di Gianpaolo Pinto e Sofia Russo che pur premiati dal crono, beccano squalifica che cancella ogni gloria. Migliora i suoi tempi Andrea Vittorione, indomito delfinista ed è ottimo il battesimo con Icos di Claudio Todisco e Pietro Guccione. Appassionato coinvolgimento per l’esordio di Marika Guarnieri e Marco Muolo che con determinazione sfidano le paure di una nuova avventura. Un Augurio per i successi che verranno!