In solo una settimana hanno raccolto ben 432 firme per far sentire le proprie ragioni


ZTL Quartiere INA Casa, partita una raccolta firme di residenti ed esercenti della ZTL – Centro Storico


Si chiede la revisione della delibera 228 del 28 dicembre 2018 e che pertanto l’argomento sia discusso in I Commissione e portato all’attenzione del primo Consiglio Comunale utile, nella richiesta protocollata in data odierna con l’istanza corredata da 432 firme di residenti della ZTL – Centro Storico del Comune di Monopoli e, di diversi esercenti e loro dipendenti della ZTL – Centro Storico di Monopoli (che ne hanno condiviso gli intenti), con cui si chiede l’autorizzazione al transito e alla sosta nella ZTL Quartiere INA Casa (nel comprensorio del quartiere “INA Casa” compreso tra le vie Procaccia, Europa Libera, Manghisi e Cadorna), istituita in via sperimentale con delibera di Giunta Comunale relativa alle modifiche alla regolamentazione della sosta a pagamento (aree blu), approvata dall’Esecutivo – su proposta dell’Assessore alla Polizia Locale Aldo Zazzera – nella seduta del 28 dicembre 2018, dal 1° aprile al 30 settembre, anche ai residenti della ZTL – Centro Storico al pari dei residenti del quartiere.

La proficua raccolta firme era partita venerdì scorso proprio su iniziativa di residenti ed esercenti della ZTL – Centro Storico che, per tutta una serie di ragioni, si sono attivati per far sentire le proprie ragioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.