Si è conclusa la tappa italiana del Progetto Erasmus+ “Love Life: improving students’selfesteem, social skills and emotional intelligence”, presso l’Istituto Comprensivo “Modugno-Galilei” diretto dalla Dirigente Antonella Demola.

Docenti, genitori e alunni hanno vissuto momenti esaltanti assistendo ad un concerto dove si sono esibiti non solo l’orchestra dell’Istituto ma anche studenti delle diverse scuole europee: Italia, Croazia, Germania, Grecia e Polonia che anno costituito tutti insieme un coro internazionale. L’Unione Europea è diventata realtà, partendo proprio dai giovani: 19 studenti dai 12 ai 15 anni provenienti da queste nazioni sono stati ospiti delle famiglie della scuola per una settimana, vivendo a contatto con la cultura italiana.

Il tema di questa tappa del progetto in Italia, a Monopoli, è stato “Love the World”: ama il mondo, ispirato al “Cantico delle creature” di S. Francesco. I ragazzi lavorando in gruppi di nazionalità mista hanno espresso le loro idee sul mondo, sulla famiglia, sull’amicizia e su se stessi. Sono stati coinvolti in attività sportive, musicali, tecnologiche, artistiche e teatrali.

Inoltre durante questa settimana sono stati attivati diversi laboratori specifici: il valore dell’espressione visiva e corporea con un esperto di mimica; l’uso corretto della tecnologia e i pericoli del cyberbullismo; sono stati realizzati lavori basati su testo de “Il Piccolo Principe”, presso la biblioteca comunale. Docenti di diverse nazionalità hanno letto e commentato pagine di libri o poesie che rappresentavano le loro origini e hanno condiviso le proprie emozioni. Invece nel castello di Carlo V gli studenti si sono cimentati in giochi basati su parole collegate alle emozioni.

A conclusione della settimana anche una visita guidata di conoscenza del territorio: prima tappa il centro storico di Bari, poi le grotte e il museo del carnevale di Putignano e per terminare i trulli di Alberobello, patrimonio Unesco.

Infine i docenti italiani e stranieri si sono confrontati sui diversi sistemi scolastici e sulle metodologie di insegnamento. Tanti momenti importanti per unire ragazzi di diverse nazionalità e sentirsi cittadini europei. Il Progetto Erasmus “Love Life” continua nel prossimo anno scolastico a partire da novembre con tappa in Gracia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.