Intervista a Gianni Sardella, Vice Presidente AP e Responsabile del settore giovanile

Un’altra vittoria per l’AP all’Ipsiam di Monopoli sabato 2 febbraio contro il Cus Bari di coach Miriello. L’AP parte subito determinata e decisa ad ottenere la vittoria con Persichella, Lescot, Brunetti, Argento e Calabretto. I monopolitani attaccano subito i ragazzi del Bari che, complice l’inesperienza per la giovane età, non riescono a contrastare il gioco organizzato da coach Cazzorla, infatti l’AP chiude il primo quarto sul 23-14 una differenza determinante per la durata di tutta la partita che si conclude al suono della sirena con il risultato di 82 a 59. L’AP ha conquistato altri due punti importanti in classifica per il prosieguo del campionato: seppur priva del lungo Giovanni Lamanna fuori per una noiosa contrattura, coach Cazzorla così ha avuto modo di dare spazio agli Under20 Menga e Bellantuono, quest’ultimo andato a segno realizzando 4 punti. Kevin Lescot al termine della gara commenta così: «era importante vincere, adesso dobbiamo pensare alle prossime partite per stare stabilmente in zona playoff. Non dobbiamo sbagliare e dobbiamo mettercela tutta in settimana allenandoci bene per la trasferta contro la Virtus Dai Optical Molfetta». Il campionato di C Silver si fa sempre più stringente, abbiamo intervistato Gianni Sardella, Vice Presidente AP e Responsabile del settore giovanile.

A sei giornate dal termine del campionato senior, qual è il punto dopo le ultime due partite?

«Abbiamo avuto un inizio del girone di ritorno in salita, sapevamo di incontrare squadre molto importanti ed in alcuni casi rimaneggiate. La nostra formazione ha avuto uno scatto d’orgoglio nella trasferta contro la Dinamo Brindisi, squadra che ci precede in classifica, in cui tutti hanno disputato un’ottima gara portando a casa due punti, fondamentali. La vittoria di sabato scorso contro il Cus Bari, invece, è stata un consolidamento della posizione in classifica. Adesso è importante concentrarsi sui prossimi impegni, sia contro la Virtus Molfetta ma soprattutto contro l’Adria Bari con cui ci giochiamo una grossa fetta del nostro primo campionato di serie C Silver».

Con quali obiettivi avete affrontato questo nuovo percorso?

«Abbiamo partecipato alla C Silver con grande entusiasmo e sicuramente con l’obiettivo principale della salvezza da conseguire con la qualificazione dei playoff. Noi tutti auspichiamo che possa avvenire. La squadra durante gli allenamenti sta lavorando intensamente, questo ci fa ben sperare per una buona fine della regular season».

I giocatori di domani si formano passo dopo passo, il settore giovanile cresce e si consolida

«Sì, da tre anni è attivo il Centro Minibasket guidato dall’Istruttore Nazionale Vivi Licciulli che insieme al prof. Franky Latorre e all’istruttrice Viviana Palmitessa stanno gestendo un buon percorso di crescita, sono orgoglioso di dire che si vedono già i primi frutti. Quest’anno con i ragazzi partecipiamo ai campionati Under 13, 14 e 20. Le formazioni U13 di coach Franky Latorre e U14 di coach Cazzorla stanno ben figurando nei rispettivi campionati. Il gruppo Under 20 di coach Palazzo sta incontrando formazioni con atleti più grandi ed esperti anche del ’99, i nostri invece del 2000 e 2001, sanno di affrontare un campionato di esperienza che li formi e fortifichi. Un plauso particolare va agli U20 aggregati alla prima squadra Bellantuono, Damasco, Menga, Mizio, Penta e Turi che svolgono doppio allenamento garantendo una buona qualità per la preparazione della serie C. Sono soddisfazioni per una società relativamente giovane, nata nel giugno 2011, che in circa 8 anni si sta facendo strada nel mondo cestistico pugliese».

TABELLINI

AP MONOPOLI: Lescot K. 16, Calabretto S. 14, Persichella V. 13, Argento F. 11, Palmitessa C. 9, Allegretti T. 6, Liaci C. 5, Bellantuono F. 4, Brunetti G. 4, Menga.  COACH Cazzorla.

CUS BARI: Abrescia P. 13, Petronella G. 12, Ravelli A. 8, Battista A. 7, Muscatelli A. 6, De Astis A. 4, De Astis D. 3, Gaeta 2, Giovine G. 2, Rutigliano A. 2. COACH Miriello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.