L’Amministrazione Comunale si appresta ad approvare il disciplinare

Ancora disagi per i residenti della ZTL – Centro Storico.

Tra le novità introdotte dalla delibera di Giunta Comunale relativa alle modifiche alla regolamentazione della sosta a pagamento (aree blu), approvata dall’Esecutivo – su proposta dell’Assessore alla Polizia Locale Aldo Zazzera – nella seduta del 28 dicembre 2018, c’è l’istituzione in via sperimentale della Zona a Traffico Limitato (ZTL) nel comprensorio del quartiere “INA Casa” compreso tra le vie Procaccia, Europa Libera, Manghisi e Cadorna dal 1° aprile al 30 settembre e, l’istituzione – tra le altre – della nuova area a pagamento in via Procaccia (parcheggio ex scuola dell’infanzia “Europa Libera”) sempre dal 1° aprile al 30 settembre, dalle ore 8,30 alle 13,30 e dalle 17.00 alle 24.00, dove non varrà nessun abbonamento.

Una decisione assunta dall’Amministrazione Comunale, che si appresta ad approvarne il disciplinare, a seguito di una raccolta firme presentata da 65 firmatari residenti di via Reginaldo Pirano e dintorni, lamentando i disagi nel trovare parcheggio durante il periodo estivo in quanto la zona viene presa d’assalto da turisti e bagnanti.

Una soluzione alla carenza di parcheggi se la sosta non fosse vietata anche ai residenti del centro storico che fanno riferimento a quella zona che, non avendo parcheggi nel centro storico (che, tra l’altro, durante il periodo estivo diventa area pedonale dalle 19 alle 24 nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e domenica e dalle 19 all’1 nei giorni di venerdì e sabato) ed uno di riferimento, si sono visti dapprima trasformare i parcheggi riservati ai residenti del centro storico di via Cadorna e via Procaccia in aree blu (laddove oltre loro con l’utilizzo di un abbonamento gratuito, poteva parcheggiare chiunque pagasse), eliminare posti auto per i dehors e quelli a destra di Largo San Salvatore per fare spazio ad una pista ciclabile e, infine, anche eliminare i posti auto in Largo Portavecchia; inoltre, con le modifiche alla regolamentazione della sosta a pagamento (aree blu) si vedranno trasformare il nuovo parcheggio inaugurato presso l’ex scuola dell’infanzia “Europa Libera” in una nuova area a pagamento, dove non varrà alcun tipo di abbonamento, nemmeno il loro.

Pertanto, ai residenti nella ZTL – Centro Storico non rimarrà altro che parcheggiare soltanto all’interno dell’Area 01/a e dell’Area 01/b (a seconda della residenza), in cui gli abbonamenti saranno validi.

Da tener presente che, con l’eliminazione della sosta a pagamento nelle seguenti strade: Via Roma, via Bixio, via Cavour e Via Cadorna con partenza dall’isolato con via Castelfidardo e fino a Via Cadorna, tutti potranno sostare in queste nuove aree libere, non lasciando alcuna garanzia – per i residenti del centro storico – di trovare parcheggio, continuando a subire disagi.