Diverse iniziative per la giornata della Memoria che hanno coinvolto gli studenti dell’IISS “Luigi Russo” di Monopoli. Gli alunni delle classi III C , IV C e V C del Liceo artistico, sabato 26 gennaio 2019, hanno effettuato una visita guidata al Museo della Memoria allestito dall’associazione APS Giovani Castellanesi che ha come intento quello di riprodurre le sensazioni di paura e angoscia provate dai prigionieri nei campi di sterminio nazisti durante la seconda guerra mondiale. In particolare gli alunni hanno avuto l’opportunità di ripercorrere le tappe effettuate da Primo Levi durante la sua deportazione, partendo dalla stazione dei treni merci, dove venivano fatti salire i deportati, proseguendo con l’arrivo al campo di concentramento di Fossoli per poi spostarsi nel campo di Monowitz – un’articolazione del grande campo di Auschwitz in Polonia.

Hanno contribuito ad una profonda riflessione sulla Shoah due incontri con autori organizzati dall’Assessorato alla Cultura di Monopoli per “I Giorni della Memoria”.

Gli studenti della III B del Liceo Artistico hanno partecipato il 23 gennaio all’incontro con lo scrittore e registra teatrale Carlo Saletti, autore del libro “La voce dei sommersi” dal quale il regista ungherese László Nemes ha tratto il film “il figlio di Saul” che ha ottenuto nel 2016 l’Oscar come miglior film. Il 24 gennaio alcuni alunni del Liceo Musicale hanno assistito alla presentazione del libro “nel silenzio della neve…” di Ezio Freni, presso la Biblioteca “Prospero Rendella, partecipando all’evento con l’esecuzione di alcuni brani musicali. Il 28 gennaio lo scrittore Ezio Freni si è intrattenuto con gli studenti del Liceo Musicale “Luigi Russo” presso l’aula magna di via Procaccia, in un incontro in cui è stato possibile riflettere, partendo dal suo libro, sull’esperienza drammatica di milioni di esseri umani uccisi, nella “silenziosa” inconsapevolezza di uomini di Governo, Chiesa e Organizzazioni umanitarie. Gli alunni del Liceo Musicale hanno seguito nell’occasioni alcuni brani tratti dall’operetta Brundibar. L.T.

Questo slideshow richiede JavaScript.