«Nessuna riduzione di posti rispetto al progetto definitivo ma soltanto una suddivisione dell’intervento in due stralci funzionali con la previsione di due tribune telescopiche da circa 400 posti ciascuno». Ad affermarlo è l’Assessore allo Sport del Comune di Monopoli, Cristian Iaia, in merito alle notizie diffuse dalla stampa negli ultimi giorni circa il presunto dimezzamento dei posti riservati al pubblico nella tendostruttura sportiva di prossima realizzazione in via Pesce angolo via Verdi (in adempimento alla convenzione di attuazione del Pue “Le Tre Grazie”) per attività agonistiche e ludiche con presenza di pubblico. L’intervento dell’importo complessivo di € 1.837.070 prevede la realizzazione di uno spazio sportivo polifunzionale idoneo allo svolgimento di manifestazioni sportive con presenza di pubblico.

«L’opera, che sarà finanziata dalla società Effecostruzioni, ha ricevuto il via libera del Coni dopo le modifiche richieste anche al fine di ottenere l’omologazione Silver 1. Ciò ha comportato la revisione del progetto con un aggravio dei costi e conseguente superamento del valore dell’opera pubblica che l’azienda deve cedere al Comune. Pertanto, si è diviso il progetto in due stralci funzionali con il primo, finito e agibile, a carico della società e il secondo a carico del Comune di Monopoli, ognuno dei quali prevede la realizzazione di una tribuna telescopica da circa 400 posti per un totale definitivo di circa 800 posti. Pertanto, è vero che inizialmente era prevista una tribuna da 800 posti di tipo fissa, ma è anche vero che adesso ne avremo due da circa 400 posti. Saranno telescopiche con grande vantaggio per tutti perché in assenza di pubblico si richiudono e consentono di recuperare parecchio spazio utile per svolgere l’attività sportiva», afferma Iaia. Che conclude: «Non appena sarà aggiudicata la gara e conosceremo il soggetto che costruirà la tendostruttura, inviteremo tutte le associazioni sportive a interloquire insieme all’Amministrazione Comunale per consentire la realizzazione della migliore opera possibile».

«Non c’è stata alcun ridimensionamento dell’opera rispetto al via libera ottenuto dal Coni. Anzi le prescrizioni di quest’ultimo ente sono state migliorative e quando la nuova tendostruttura sarà realizzata tutti potranno rendersene conto. Pertanto, invito tutti a non creare inutili all’allarmismi e ad attendere la realizzazione di un’opera attesa ormai da tanto tempo», afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Palmisano.

«La Effecotruzioni finanzierà un’opera pubblica che rientra nell’importo previsto dal Pue con una tribuna telescopica da circa 400 posti e lo spazio necessario per l’inserimento della seconda tribuna telescopica, mentre il Comune di Monopoli si impegna ad acquistare una fornitura consistente nella seconda tribuna telescopica da ulteriori circa 400 posti e in un parquet amovibile di 613 metri quadrati da montare in occasione delle gare agonistiche di pallacanestro, dalla serie B in su, livello “Silver 1”», afferma il Consigliere Comunale delegato alla Pianificazione del territorio e demanio Stefano Lacatena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.