Maiuscola prova di squadra per sopperire alle assenze e condizioni imperfette di diversi uomini             

L’Action Now! Monopoli soffre, lotta per 40 minuti e vince una partita ricca di spunti agonistici. Francavilla disputa una prova gagliarda e si gioca tutte le sue carte finchè può, poi una volta raggiunta nel punteggio subisce un evidente calo di energie nervose e si smarrisce, lasciando nel finale ai giocatori di casa i 2 punti ma mostrando un organico in grado di centrare certamente l’obiettivo playoff.

Coach Capozziello indovina una partenza lanciata e nel primo quarto i biancazzurri brindisini mostrano subito i muscoli, con Dyson e Ljoljc sugli scudi. Il croato sembra avere un conto in sospeso con Monopoli e si esalta ancora una volta sul parquet della Melvin Jones, prima che Bosnjak gli prenda le misure. Anche Argentiero e Iaia sono in buona serata, con quest’ultimo anche nelle inedite vesti di cecchino, tanto per complicare ulteriormente la situazione per Torresi e compagni. I monopolitani hanno il merito di non cedere alle continue spallate date al match dagli ospiti, determinati come non mai a riscattare un momento della stagione particolarmente avaro di soddisfazioni. Gianpaolo Ambrico, che deve fare a meno dell’infortunato Paparella ed ha Bruni e Rollo in condizioni precarie, si affida alla compattezza di un gruppo che finora, quando sotto pressione, ha sempre saputo ritrovare unità e gioco corale. Ed anche nella circostanza la risposta del team Action Now! è stata encomiabile, esaltando di minuto in minuto un pubblico che sa apprezzare i giocatori capaci di lottare pallone su pallone nella difficoltà. Come Boris Bosnjak, che ha fatto risuonare ancora una volta la palestra di casa della sua personalissima “Slovenian Rhapsody”, musica per le orecchie dei suoi tifosi: 22 punti, 11 rimbalzi e 2 stoppate stratosferiche nel finale per lui in versione “The King”, ennesima prestazione stellare di un giocatore dalle grandi qualità morali, prima che fisiche e tecniche.

Nella prima parte del terzo periodo l’incontro sembra prendere una direzione precisa: Francavilla affonda i colpi e vola al +14 (43 – 57) con la quarta tripla consecutiva di squadra infilata da Dyson. L’Action Now! sembra sull’orlo del crollo, ma scava nell’orgoglio e trova una reazione formidabile, ribaltando l’inerzia del match ed iniziando una rimonta di grande intensità, che trovava il suo epilogo a 5 minuti dal termine dell’incontro, quando Roberto Rollo metteva la tripla del sorpasso (69 – 66). Gli ospiti si disunivano e l’Action Now! ne approfittava per azzannare la preda, trascinata da un pubblico che tributava il giusto calore agli sforzi dei ragazzi di casa. Applausi meritati per tutti, con menzione d’onore d’obbligo per Mauro Torresi, ancora una volta in versione capitano coraggioso. Bene Zaric e Calisi, che hanno svolto in modo eccellente anche il lavoro di Paparella, bene Matteo Annese, miglior rimbalzista dell’incontro (12), bene Rollo, malgrado una settimana in cui non ha potuto allenarsi, così come lo stoico Andrea Bruni. Esordio assoluto per Viktor Bojkovic, 17 anni e tanta voglia di imparare e rendersi utile al più presto a questa squadra.

In definitiva, una bella prova superata, che lascia ben sperare per il prossimo impegno in trasferta a Lecce, sul campo della Lupa capolista. Monopoli c’è, grazie anche alla miglior difesa del girone è seconda a 2 punti e… non per caso.                 

ACTION NOW! MONOPOLI – SOAVEGEL BASKET FRANCAVILLA  80 – 71

(20 – 25; 36 – 41; 58 – 63)

ACTION NOW! MONOPOLI: BOSNJAK 22, TORRESI 22, ROLLO 9, CALISI 9, ZARIC 11, ANNESE 7, FORMICA, BOJKOVIC, BRUNI. N.e.: MICCOLI. COACH AMBRICO, ASS.COACH LOVECCHIO

BASKET FRANCAVILLA: LJOLJIC 15, DISON 20, CALO’ 9, IAIA 11, ARGENTIERO 16, SERPENTINO, MAZZARESE, CATTANEO, N.E.: ELETTO, URSO.  COACH: CAPOZZIELLO

ARBITRI: Russo e De Carlo

    

UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW! BASKET MONOPOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.