Incontro sul tema della guerra e delle persecuzioni razziali

“Il futuro della memoria” è il titolo dell’incontro sul tema della guerra e delle persecuzioni razziali con Barbara Schiavulli (inviata di guerra e scrittrice) che, questa sera, si è tenuto presso la Biblioteca Civica “Prospero Rendella” in occasione del primo appuntamento de “I Giorni della Memoria”, la rassegna di eventi programmati dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione e Cultura del Comune di Monopoli in occasione del “Giorno della Memoria”, ricorrenza (istituita dalla l. 20 luglio 2000 n. 211, in accordo con la proposta avanzata dal Parlamento europeo) celebrata il 27 gennaio per commemorare lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti nel giorno in cui, nel 1945, fu liberato il campo di sterminio di Auschwitz.

A dialogare con l’ospite, alla presenza dell’Assessore alla Cultura Rosanna Perricci, la giornalista Stefania Cardo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

BARBARA SCHIAVULLI

Racconta i conflitti in medio Oriente, in particolare Iraq, Afghanistan, Israele, Palestina, Pakistan, Yemen e Sudan. Racconta di gente normale che tenta di sopravvivere ai soprusi e racconta di militari. Scrive per Il Fatto Quotidiano, la Repubblica, Avvenire e il settimanale L’Espresso. È condirettore del programma radiofonico Radio Bullets. Vincitrice di numerosi premi giornalisti nazionali e internazionale. Ha pubblicato Le farfalle non muoiono in cielo (2005), Guerra e Guerra (2009), La guerra dentro (2013) e Bulletproof Diaries. Storie di una reporter di guerra, romanzo a fumetti illustrato da Emilio Lecce (2016).