L’I.C. “G. Modugno – G. Galilei” di Monopoli, visto il successo degli ultimi due anni scolastici del “progetto pilota” elaborato e gestito dal Dipartimento disciplinare di lingue straniere, ha deciso di ospitare anche quest’anno scolastico, per un periodo di 6 settimane, 2 studentesse volontarie straniere. Dal 7 gennaio 2019 le stagiste stanno tenendo non solo delle lezioni su tematiche culturali legate ai loro Paesi d’origine ma anche relative ad alcuni dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che sono stati identificati nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Le lezioni delle studentesse volontarie sono svolte in compresenza sia dei docenti titolari di lingue che di altre discipline in alcune classi della Primaria e in tutte le classi della Secondaria di 1° grado. Nello specifico, la loro presenza nell’I.C. Modugno-Galilei è possibile grazie al Progetto “EduChange” promosso da AIESEC, l’associazione studentesca più grande al mondo che si occupa di mobilità internazionale per studenti universitari di età compresa tra i 18 e i 30 anni. No profit, apolitica e indipendente, è presente in 125 paesi nel mondo e in 25 città in Italia compresa Bari. Ed è così che nell’attività didattica sono presenti una ragazza greca, Evanthia Karamichail, e una ragazza, ucraina, Ivanna Zhyvachuk, che con la loro presenza stanno arricchendo il nostro Istituto Comprensivo, regalando simpatia e professionalità agli studenti e ai Docenti che li stanno ospitando nelle loro classi.

La Dirigente Scolastica Prof.ssa Antonella Demola, la referente del progetto Prof.ssa Mariella Pavone e tutti i docenti dell’Istituto, credono fortemente nella ricaduta didattica del progetto che avvicina gli studenti ad un contesto multiculturale e internazionale, migliora la comunicazione e la comprensione in lingua inglese sensibilizzando e responsabilizzando i giovani su tematiche importanti .

Prof. ssa Pavone Maria