In tre, i malviventi – col volto travisato – ad introdursi nell’edificio

Sono state avviate dagli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Monopoli (guidato dal Dirigente Vice-Questore Aggiunto dott. Walter Lomagno), che si sono avvalsi dell’ausilio dei colleghi della Scientifica, le indagini sul furto perpetrato intorno alla mezzanotte di ieri (16 gennaio 2019) ai danni della “Block Shaft”, nota azienda (leader in Italia nel settore di antifurti per auto) ubicata nella Zona Industriale di Monopoli.

Sarebbero stati in tre, i malviventi – col volto travisato – ad introdursi nell’edificio dal retro.

Dopo aver messo a soqquadro gli uffici ed aver invano scardinato con spranghe di ferro tre cassaforti (contenenti soltanto documenti) hanno potuto portar via soltanto un computer e alcuni telefoni cellulari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.