Viaggio nel passato e nel mondo antico per il Polo Liceale “Galileo – Curie” di Monopoli con la Notte Nazionale del Liceo Classico.

Fedeli alla tradizione, ispirati e carichi di entusiasmo, i docenti e gli alunni del Liceo Classico “Galileo Galilei” di Monopoli non vedono l’ora di condividere con tutta la cittadinanza il piacere e il privilegio del dialogo con la cultura classica.

Alle ore 18.00 si terrà l’incontro di apertura della manifestazione nell’auditorium con la proiezione del video e la lettura, in contemporanea con gli altri Licei Classici d’Italia, del brano inaugurale scritto dalla studentessa Sofia Mazzaglia del Liceo Classico “L. Ariosto” di Ferrara: «Quella mattina, come sempre, stavo andando a scuola. Ma la solita strada, le solite case, i soliti negozi, era come se non li ritrovassi più. Uomini in chitone o in clamide e donne in lunghi pepli mi camminavano accanto…».

A seguire, alle ore 18.30 si potrà assistere alla conferenza di approfondimento Achille innamorato, tenuta dalla prof.ssa G. Brescia, Docente di Lingua e Letteratura Latina presso l’Università degli Studi di Bari (Aula Multimediale Umanistica, II piano).

Tanti gli eventi presenti nel programma:

  • Il Simposio dei poeti (tra enogastronomia, poesia e politica) a cura della VA
  • Historia non delenda est, un’intervista impossibile a cura della VA
  • Le Ecclesiazusae di Aristofane a cura della VB
  • Il Mito della caverna di Platone a cura della IVA
  • Orazio e la maga Canidia (il sacrificio del puer) a cura della IIIA
  • I Menecmi di Plauto a cura della IIIB
  • Il mito di Orfeo ed Euridice a cura della IIIB
  • I Promessi Sposi a cura della IIA
  • Catalogo e “anticatalogo” delle donne (rilettura di Semonide) a cura della IIA
  • Biscotti della fortuna preparati dalla IIA
  • Forum (Olympus Edition) a cura della IIB
  • Soliti ignoti a cura della IA
  • TG Olimpo a cura della IA.

Ogni attività, fatta eccezione per la conferenza della prof.ssa Brescia, sarà realizzata contemporaneamente alle altre e ripetuta ciclicamente in modo da dare l’opportunità al visitatore di avere più occasioni per assistere alle diverse perfomance.

Alle ore 22.00 avrà inizio il laboratorio teatrale Medea per strada, a cura della Compagnia Teatro dei Borgia.

A seguire alle ore 23.30, il saluto con il canto del brano Itaca, dall’album Il sangre e il sal dei Radiodervish e in conclusione, alle ore 23.55 sarà effettuata la lettura del brano conclusivo (Il lamento dell’esclusa, Fragmentum Grenfellianum, P. Dryton 50, vv. 1-40) in comunione con gli altri Licei Classici d’Italia in festa.

Il Progetto è coordinato dai docenti Renato Bianchi, Raffaella Cosi, Maria De Mola, Angela Di Bello, Antonia Fiume, Maria Lucia Giangrande, Giovanni Guarella, Francesca Nanna, Davide Pierno e Raffaella Rotondo e realizzato dalle classi del Liceo Classico.