Presidente Satalino precisa: «il video mostrato ai ragazzi delle classi interessate è “L’Odissea della Vita”»

Sulla vicenda relativa a presunte “Scene di aborti” al Liceo “Galilei” di Monopoli non è tardata ad arrivare la risposta della Presidente Grazia Satalino del Movimento e Centro di Aiuto alla Vita “Chiara Corbella” di Monopoli, chiamato in causa.

In riferimento ai fatti avvenuti presso il polo liceale di Monopoli, il presidente del Movimento e Centro di Aiuto alla Vita di Monopoli, Grazia
Satalino, rende noto che il video mostrato ai ragazzi delle classi interessate
è “L’Odissea della Vita” nel quale si mostra lo sviluppo e la crescita del bimbo concepito nel grembo materno.
Il video menzionato dalla stampa “L’urlo silenzioso – The silent scream”, NON è stato fatto visionare dalla presidente, la quale è stata invitata dal docente di religione del Polo liceale (indirizzo scientifico), per tenere degli incontri a carattere informativo circa le attività svolte dall’associazione di volontariato (culla per la Vita, affidamento del piccolo Emanuele alla culla per la vita, sepoltura dei bimbi, numero verde, vicenda di Chiaraluna Bella, mission del Movimento per la Vita).
Su richiesta da parte della presidente al docente, della necessità di autorizzare la sua presenza a scuola, la risposta è stata che non vi era obbligo di comunicazione e/o autorizzazione visto che il docente può avvalersi di “esperti” durante le sue ore di lezione.
Alla luce di tutto ciò che è stato pubblicato, in modo diffamatorio, sulla stampa, a discapito di un’associazione di volontariato che opera al servizio del singolo e delle città, bisogna ricordare che la vera informazione non è parziale e poco veritiera, ma imparziale, corretta e leale, senza diffondere notizie non accertate.
La verità ha un prezzo da pagare ed esige coraggio!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.