Prova di carattere per l’Action Now!, domata Ceglie

Un canestro di Matteo Annese regala il successo al team di Ambrico, in formazione decimata

Con una bella prova di carattere l’Action Now! ha ragione del Ceglie e riparte dopo lo stop patìto ad Ostuni. Una vittoria di platino quella portata a casa dai ragazzi di Ambrìco, scesi in campo privi di Andrea Bruni e con Roberto Rollo inutilizzabile, anche se in panchina a sostenere i compagni. Il tutto nella giornata in cui avevano di fronte una delle squadre più attrezzate sotto canestro, con giocatori del calibro di Cvetanovic e dell’ex di giornata Gabriele Mirone, autore di una prova volitiva e molto positiva per i suoi nuovi colori.

Ci voleva tanto cuore per risollevarsi dopo la sberla della domenica precedente e sapendo di avere rotazioni ridottissime. Coach Ambrico ha firmato un piccolo capolavoro di psicologia, convincendo i suoi ragazzi che l’impresa sarebbe stata possibile. Ma notevole è stata anche la scelta tattica di marcare Cvetanovic con gli esterni, giocando lunghi tratti dell’incontro con 4 piccoli, anche oltre quelle che erano le necessità imposte dalle assenze. Dopo un primo periodo in grande equilibrio, primo break interno nel secondo parziale, con un Marco Formica preciso dai 3 punti. Dopo l’intervallo lungo Ceglie prova a fare la voce grossa sotto canestro, attaccando in continuazione un monumentale Boris Bosnjak (23 + 9 tirando con l’80% dal campo e con l’87% i liberi). Un clamoroso buzzer beater da centrocampo di Andrea Calisi faceva entrare Monopoli nell’ultima frazione con vantaggio di 8 preziosi punti, ma Ambrìco perdeva per falli in sequenza Formica, Paparella e Bosnjak, quest’ultimo con un quinto personale apparso ai più inesistente. L’Action Now! difendeva il vantaggio con le unghie e con i denti, aggrappandosi ai muscoli del suo ritrovato capitano coraggioso Mauro Torresi. Si giungeva così all’ormai consueto finale thriller: sul 72 – 69 Ceglie giocava un possesso importantissimo con Sabeckis, che prima sbagliava dai 6,25 ma poi recuperava la palla vagante che ne seguiva ed assisteva Pace, che segnava l’unica tripla tentata nelle 9 gare di campionato fin qui disputate. Coach Ambrico era lesto a chiamare time out e riportare un poco di calma tra i suoi, che avevano pochi secondi a disposizione per provare ad evitare un overtime probabilmente fatale. Ne veniva fuori un’azione piuttosto confusa, con la palla che giungeva alla fine nelle mani di Matteo Annese: l‘ala monopolitana, benchè non in una delle sue serate migliori, non aveva il tempo di pensare e doveva solo per una volta sprigionare il suo immenso talento. Un fadeaway perfetto gonfiava la retina e faceva esplodere di gioia il pubblico della Melvin Jones, sold out come sempre e con un tifoso d’eccezione in più. Mister Scienza infatti, dopo aver vinto la sua gara interna con il Matera, è tornato a tifare Action Now! dopo averla vista vincere con Castellaneta 2 settimane fa. Un gesto apprezzatissimo da società e sportivi monopolitani, cui ha fatto seguito un’altra vittoria memorabile, che fa del Mister l’ospite più gradito ed ambito di questa bellissima stagione.

ACTION NOW! MONOPOLI N.P. CEGLIE 74 – 72

(1° Q: 1919; 2° Q: 3836; 3° Q: 58 59)

ACTION NOW! MONOPOLI: TORRESI 22, PAPARELLA 4, BOSNJAK 23, ZARIC 5, CALISI 6, ANNESE 3, FORMICA 11, MICCOLI. N.E.: ROLLO e MAIELLARO. COACH AMBRICO, ASS.COACH LOVECCHIO

CEGLIE: PACE 12, CVETANOVIC 8, MIRONE 10, SABECKIS 20, LASORTE, PROVVIDENZA 6, LEUCCI 7, VECCARI 9. N.E.: CIRACI’ e DEVITA. COACH: PUTIGNANO

UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW! BASKET MONOPOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.