Agli arresti domiciliari un giovane di appena diciotto anni che sarà processato nei prossimi giorni per direttissima

La scorsa notte i Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte alle dipendenze della Compagnia di Monopoli guidata dal Comandante Cap. Emanuele D’Onofri hanno arrestato in flagranza di reato N.R., appena diciottenne, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Il giovane, che da un po’ di tempo era finito sotto la lente d’ingrandimento dei militari, è stato fermato per le vie del centro storico di Castellana Grotte, mentre si aggirava a bordo di un’auto  presa in prestito da un amico.

L’atteggiamento sospetto ha indotto i Carabinieri ad eseguire una perquisizione sull’autovettura e, sotto il sedile,  è stato trovato un involucro in cellophane contenente 50 gr. di marijuana, pronta alla vendita. Insospettiti che quella fosse solo una piccola parte di sostanza stupefacente nella disponibilità del 18enne, i militari hanno esteso la perquisizione  anche presso la sua abitazione, dove, nel garage, sotto una botola in cemento, sono stati trovati altri 600 gr. di marijuana.

Sono così scattate le manette. Il ragazzo, su disposizione della competente A.G., è stato sottoposto agli arresti domiciliari e sarà processato nei prossimi giorni per direttissima presso il Tribunale di Bari.