Ben tre, i tombini fognari straripati in Via Porto 

Una considerevole quantità di liquami, ieri sera, è finita in acqua a Cala Porto Vecchio, lasciando un odore nauseabondo.

Dalle 20, per ore, tre tombini fognari sono infatti straripati in via Porto mentre passanti e turisti che, di sabato sera, affollavano il centro storico cittadino.

Sull’accaduto, si è pronunciato il consigliere comunale Angelo Papio (Manisporche) che, attraverso i social, ha ribadito la necessità di pensare ad un rifacimento dell’impianto fognario ormai obsoleto e inadatto per l’ingente carico di utenza dovuto all’aumento di visitatori in città.

Questo slideshow richiede JavaScript.